Buone notizie per tutti gli appassionati del Motomondiale: Valentino Rossi al 99% sarà presente al Mugello nonostante la caduta di ieri durante un allenamento col cross a Cavallara. Il pilota ha trascorso la notte in ospedale a Rimini per i dovuti controlli che non hanno evidenziato complicazioni e sembra che già oggi potrà tornare a casa. Un contrattempo che arriva proprio in concomitanza con il Gran Premio d'Italia che partirà ufficialmente venerdì 2 giugno con le prove libere: i tifosi non vedono l'ora di vedere "Il Dottore" in sella alla sua M1.

Tutto è accaduto durante un allenamento col cross a Cavallara, quando Valentino Rossi è caduto riportando un trauma toracico ed addominale che inizialmente ha fatto preoccupare il personale medico dell’Infermi di Rimini, dove il pilota è stato portato a causa del dolore successivo all’incidente. Il centauro della Yamaha è stato ricoverato per i dovuto controlli e alle 12:00 di oggi il bollettino medico ha permesso agli appassionati di tirare un respiro di sollievo. 

“Il 38enne italiano ha passato una notte tranquilla all’Ospedale Infermi di Rimini e questa mattina è stato visitato dai dottori. Valentino sente un dolore minore all’addome ed al torace rispetto alla scorsa notte” si legge nel comunicato, che continua sottolineando che il pilota verrà monitorato per le prossime 12 ore ma che già in giornata dovrebbe essere dimesso. La situazione sembra perciò tranquilla e non è in forse la presenza di Rossi al Mugello domenica 4 giugno. Nel pomeriggio arriveranno nuove anticipazioni sullo stato di salute del pilota Yamaha, che la prossima settimana potrà contare sul supporto dei tifosi per il Gran Premio d’Italia.

Alice Lettieri

 

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.