Manca ormai pochissimo al via della XXIV° Edizione della 6h di Roma, in programma nel weekend sull’autodromo di Vallelunga. Come di consueto, per il gran finale della stagione in pista ci sarà il meglio dell’automobilismo a ruote coperte continentale. Una due-giorni dunque da non perdere, con la presenza per il terzo anno consecutivo della Endurance 2.0, della prova per vetture turismo due litri a fare da Support Race al sabato e per la prima assoluta in Italia la MitJet Italian Series, con oltre venti vetture in pista. Anche quella del 2014 sarà una edizione ricca in qualità.

La lotta per l’assoluta sarà probabilmente una lotta in casa AF Corse (Ferrari 458) fra le vetture GT2 iscritte, che tornano così a correre in Italia e che puntano al bis dopo il successo 2013. Fra i nomi di spicco sicuramente quello di Giancarlo Fisichella che, con Cioci e Perazzini già vincitori nel 2013, punterà al successo finale. Sette le vetture GT3 iscritte con ben cinque marchi rappresentati. Al debutto assoluto nella competizione della Nissan Nismo GT-R della Nova Race con il collaudato binomio Mulacchiè/Rangoni, si affiancano le due Mercedes SLS AMG della tedesca G-Private Racing, la Ferrari 458 della MP1 Racing, la Porsche 997 degli specialisti della Autorlando, e la Audi R8 della Audi Sport Italia, grazie alla quale farà il suo ritorno alla 6h di Roma il pluricampione GT Thomas Biagi, in equipaggio con Geri e Francioni.

Non mancheranno le vetture trofeo, con la Ebimotors al via con una Porsche Cup e il debutto della Lotus Elise della Racevent, così come quello delle vetture Turismo, con il debutto della GC Automobiles e delle sue silhouette motorizzate V6 e V8. E’ invece un ritorno quello delle vetture Sport dopo sei anni di assenza. Nel 2014 infatti la 6h di Roma torna ad “aprire” a queste vetture esclusivamente in configurazione CN, con il Team Avelon e la MSR Corse che hanno subito aderito. Anche quest’anno, come evento di supporto alla 6h, ci sarà la prova sui 120 minuti prevista al sabato e riservata alle vetture Turismo due litri (Endurance 2.0). Aperta a tutte le vetture anche turbo, essa prevederà due soste di cinque minuti per il rifornimento da effettuare nell’arco della gara.

Al debutto assoluto in Italia, come anticipato, sarà invece la MitJet Italian Series che, sulla scia del successo della serie in Francia, vedrà oltre venti vetture in pista, compresi molti dei migliori equipaggi francesi. Una vera e propria prova generale per la stagione alle porte che vedrà la prima stagione del campionato disputarsi sempre nell’ambito dei weekend targati Gruppo Peroni Race. Un evento nell’evento sarà l’omonimo villaggio appositamente allestito, che avrà anche una zona dedicata all’intrattenimento con musica e un’area riservata ai bambini, nel tentativo di coinvolgere sempre più anche i più piccoli.

Il programma consisterà sulle giornate di venerdì, sabato e domenica. Il venerdì sarà riservato alle prove libere col tutte le qualifiche, le prime 3 gare della Mitjet Italian Series e il via della 2h Endurance al sabato. Domenica il programma prevede gara 4 della Mitjet Italian Series alle ore 9, a cui seguirà lo start della 6h. Ogni minuto in pista potrà essere seguito live su www.gruppoperonirace.it, sul canale You Tube del Gruppo Peroni Race o sul sito del circuito di Vallelunga. Per chi invece vorrà non perdere l’occasione di assistere dal vivo all’evento, il costo del biglietto sarà di 10 euro, ma sarà possibile sfruttare la promozione del 2×1 presentando al botteghino il tagliando scaricabile dal sito Gruppo Peroni Race o da quello dell’Autodromo di Vallelunga.

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.