Ovviamente non stiamo parlando della cancellazione della gara più importante nel panorama delle road race. Bensì del perseverare del maltempo sull’Isola di Man che ha costretto gli organizzatori ad annullare praticamente tutte le sessioni di prove di questa settimana. Domani, meteo permettendo, le prime gare.




Lo scorso anno è stato quello dei record, sono caduti infatti praticamente tutti i primati esistenti del TT. Grazie all’evoluzione tecnica, ma sopratutto ad un’edizione baciata dal bel tempo. Quest’anno invece i piloti sono riusciti a scendere in pista solo nella sera di martedì per una sessione di prove combinate con Superbike, Superstock e Supersport.

Superbike. Il più veloce è stato Dean Harrison, che come lo scorso anno è partito molto forte dimostrandosi uno dei road racer più veloci sull’Isola di Man. Il pilota nativo di Bradford è stato capace di girare a 129.53 mph. Un limite molto vicino al muro delle 130 miglia orarie, che solo qualche anno fa divideva i campioni dai piloti “normali”. Secondo tempo per Conor Cummins sulla Honda del team Padgett’s che ha girato a 128.09 mph, solo 0.02 mph meglio di James Hillier. Non compare nelle prime tre posizioni Michael Dunlop con la Tyco BMW, che nel suo giro migliore ha rallentato nel finale chiudendo a 126.93 mph.

Superstock. Anche nella STK il più veloce è stato Dean Harrison che ha chiuso il suo miglior giro in 129.33 mph. Un tempo praticamente identico a quello fatto registrare con la SBK. Seconda posizione per Davo Johnson che ha preceduto Sam West e Jamie Coward. Quinta posizione per Stefano Bonetti che, dopo la vittoria nella Supertwin alla North West 200 di qualche settimana fa, ci riprova sull’Isola di Man con le “big bike”. “Bonny” ha chiuso il suo miglior passaggio in 124.48 mph.

Supersport. Nella 600 il più veloce è stato Peter Hickman sulla Triumph Trooper by Smithts girando a 123.9 mph, seconda posizione per Derek McGee. Terzo Lee Johnston sulla Yamaha R6 dell’Ashcourt Racing a 121.3 mph, quarta posizione per il rientrante John McGuinnes sulla Honda del team Padgett’s.

Nel frattempo sull’isola di Man continua a piovere e le previsioni per i prossimi giorni restano pessime. Il meteo dovrebbe dare una tregua solo nella giornata di mercoledì. Vedremo cosa decideranno di fare gli organizzatori nei prossimi giorni.

Mathias Cantarini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.