Tourist Trophy 2022 | Credits @iomtt.com

Il countdown per le gare del Tourist Trophy 2022 è finalmente iniziato. La road race più famosa al mondo, dopo due anni di pandemia, è pronta ad esordire con le gare sabato 4 giugno in live streaming per la prima volta in 115 anni storia.

Prove e programma gare

Dal 29 maggio scorso, i protagonisti dell’Isola di Man sono scesi in pista per la settimana dedicata alle prove e qualifiche. Tra i grandi attesi: Dean Harrison, vincitore del Senior nel 2019, Peter Hickman, detentore del record sul giro, Lee Johnston in Supersport, il quale proprio con le 600 ha vinto il suo primo TT nel 2019, il 19 volte vincitore Michael Dunlop e le leggende Hutchinson e McGuinness, senza dimenticare il nostro portacolori Stefano Bonetti capace di conquistare anche il patriottico pubblico inglese ed irlandese.

Le gare del TT dell’Isola di Man inizieranno sabato 4 giugno con la classe regina Superbike ad aprire la stagione alle 13:00 ore italiane. La quarta e ultima giornata di gare è prevista per venerdì 10 giugno che vedrà all’attivo Sidecar e il Senior TT, il grande evento più atteso.

Sabato 4 giugno

13:00 – Gara Superbike
16:00 – Gara 1 Sidecar

Lunedì 6 giugno

12:45 – Gara 1 Supersport
15:45 – Gara Superstock

Mercoledì 8 giugno

12:45 – Gara Supertwins
15:45 – Gara 2 Supersport

Venerdì 10 giugno

12:30 – Gara 2 Sidecar
15:15 – Senior TT

Per la prima volta il Tourist Trophy 2022 in Live Streaming 

Il Tourist Trophy 2022 entra nella storia. Per la prima volta in 115 anni, il TT sarà trasmesso live sulla piattaforma dedicata, ideata per far vivere in diretta tutta l’adrenalina delle road race comodamente da casa con più di 40 ore di diretta e contenuti esclusivi.

Qui il link alla piattaforma.

Clima di entusiasmo ma anche di tristezza. Ciao Mark Purslow

In questo clima di entusiasmo e di adrenalina c’è però un velo di tristezza che non fa vivere a pieno queste giornate dai protagonisti e dagli appassionati: la scomparsa del pilota Mark Purslow. A seguito di un incidente, durante la sessione di qualifiche, nella notte di ieri arriva l’ufficialità che il pilota gallese non ce l’ha fatta. Per Mark questo era il secondo anno di TT, a seguito del suo esordio nel 2017, ma le gare su strada le conosceva bene e aveva costruito intorno la sua vita. Infatti gareggiava da anni in Irlanda del Nord e in Europa nell’International Road Racing Championship.

A tenere tutti con il fiato sospeso anche un altro incidente. Dave Moffitt, pilota locale, è stato trasportato in aereo all’ospedale di Liverpool che, secondo quanto riferito da The Guardian, è in condizioni gravi ma stabili.

Benedetta Bincoletto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.