Podio Dionisio-Barri (BF Motorsport,Audi RS3 LMS TCR DSG #8) Altoè-Altoé (Scuderia del Girasole,Cupra TCR DSG #63) Gurrieri-Scalvini (Scuderia del Girasole, Volkswagen Golf GTI TCR DSG #4)

Vittoria in volata per l’Audi di Barri e Dionisio davanti ai capoclassifica Giovanni e Alessandro Altoè su Cupra nel quinto round del Campionato Italiano TCR DSG Endurance, andato in scena sul circuito di Imola questo week-end. Completano il podio Eric Scalvini e Raffaele Gurrieri.




Grande spettacolo nelle due ore che hanno visto l’Audi della BF Motorsport vincere solo per un secondo di vantaggio sulla Cupra degli Altoè, che si sono mantenuti in scia fino alla fine nonostante i doverosi pit stop per rifornimenti e cambi pilota. Grande giornata per la Golf di Raffaele Gurrieri, pilota diversamente abile che guida con il solo ausilio delle mani e che condivide l’abitacolo con Eric Scalvini: un ottimo terzo posto per loro.

Completano la top 5 l’equipaggio di Giuseppe Montalbano e Riccardo Ruberti con la Cupra di BF Motorsport e la Volkswagen Golf del Team Elite con Franco Gnutti. Un weekend buono ma in salita per l’equipaggio new entry composto da Samuele Piccin e Romy Dall’Antonio, partiti dal fondo dello schieramento con la CUPRA di BF Motorsport dopo un problema tecnico in qualifica: sono riusciti a rimontare fino alla sesta piazza in classifica, perdendo poi una posizione per una penalità di 10 secondi.

Bene anche il nuovo equipaggio di Paolo Palanti e Ronnie Valori alla sua prima gara in campionato: il duo ha piazzato la Cupra di BF Motorsport al settimo posto davanti a Michele Imberti che ha perso posizioni nelle ultime fasi di gara.

Completano la top ten le due Cupra di RS+A di Alberto Biraghi e Marco Costamagna e di Cosimo Barberini e Carlotta Fedeli, in decima posizione dopo un problema al rifornimento e qualche giro di Carlotta con il traction control inserito. Solo quindicesima posizione per l’equipaggio di Arturo Merzario e Mariano Costamagna, sull’Audi di RS+A.

Dopo essere scattati dalla pole position, purtroppo un pesante ritiro per Sandro Pelatti e Gabriele Volpato a causa di noie tecniche quando mancavano pochi giri alla fine e l’equipaggio sull’Audi era in lotta per il podio. Pelatti si era mantenuto a lungo al secondo posto, poi un contatto con Montalbano lo aveva costretto a risalire dalla decima posizione.

Altro ritiro importante è quello dell’equipaggio di Gian Maria Gabbiani e Nicola Baldan su Golf del team Pit Lane per un doppio problema tecnico: il mozzo posteriore destro per Baldan e il tubo dei freni per Gabbiani.

Ora per assistere nuovamente alla spettacolare gara di durata del campionato italiano TCR DSG Endurance è necessario attendere il prossimo e ultimo appuntamento in calendario nel weekend del 5 e 6 ottobre sul circuito del Mugello.

Anna Mangione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.