Indy Munoz

Arrivata questa mattina la terribile notizia della morte di Indy Munoz. Due volte campionessa Superbike e istruttrice di pattinaggio, ci ha lasciato all’età di 29 anni nel corso della gara di inizio stagione 2020 della Goias Superbike, in Brasile.



Indiana Munoz, conosciuta da tutti come Indy, ha perso la vita questa mattina, all’età di 29 anni. Stava partecipando alla gara inaugurale della classe 600 della Goias Superbike. L’evento si è tenuto ieri, domenica 16 marzo, a porte chiuse, a causa del CoVid-19 all’Autodromo Internazionale Ayrton Senna di Goiana.

L’incidente fatale, secondo le ricostruzioni sarebbe avvenuto dopo poco l’inizio della competizione. La Munoz nella curva zero non sarebbe riuscita a impostare la curva, e nella caduta la moto avrebbe finito per colpirla. Subito dopo la ventinovenne è stata trasportata con urgenza all’ospedale di Goiana, dove però, arrivata in fin di vita, è stato dichiarata deceduta durante un intervento d’emergenza.

Ricordiamo Indy Munoz per la conquista del titolo della Superbike brasiliana nel 2013 e nel 2014. Tre volte campionessa con la Kawasaki Ninja 300 e campionessa brasiliana della Yamaha R3 Cup. Nel 2016 ha vinto inoltre la 100 Miglia di Interlagos nella categoria 300.

LEGGI ANCHE: MOTO3| GP QATAR: ALBERT ARENAS VINCE A LOSAIL

Nicole Facelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.