Si sono aperti stamane i cancelli dell’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola per dare il via all’attesa quinta edizione dell’Historic Minardi Day. La kermesse motoristica, ormai diventata un punto di riferimento per tutti gli amanti della velocità, anche quest’anno riserverà una serie di sorprese ed eventi da non perdere. LiveGP.it sarà in prima fila per raccontarvi il dietro le quinte della manifestazione con dirette Social e interviste ai protagonisti.

TRA PASSATO E FUTURO

Quella di Imola sarà un’occasione per incontrare personaggi che hanno scritto pagine importanti del motorsport mondiale e che da sempre sono legati al mondo Minardi. Tra di essi troviamo ex-piloti di Formula 1 come Alessandro Nannini, Alex Caffi, Bruno Giacomelli, Emanuele Pirro, Gianni Morbidelli, Giovanni Lavaggi, Jarno Trulli, Luca Badoer, Nicola Larini, Paolo Barilla, Pierluigi Martini, Riccardo Patrese, Siegfried Stohr e Tarso Marques. Questo senza dimenticare anche figure prestigiose nel campo della tecnica, come Aldo Costa, Mauro Forghieri e Gabriele Tredozi. 

Non mancheranno anche i possibili campioni del futuro: Brando Badoer, già protagonista nel palcoscenico internazionale di karting, Lorenzo Patrese che quest’anno ha firmato l’esordio nell’Italian Formula 4 Championship Power by Abarth, e i kartisti della Minardi Management, Nicholas Pujatti (classe 2007), Mattia Bucci (2007) e Thomas Baldassarri (2008).

VETTURE DA SOGNO

Presente in pista per l’Historic Minardi Day anche la Pambuffetti PJ-01, la prima Hypercar umbra ideata e realizzata da Juri Pambuffetti presentata in anteprima mondiale al MIMO, il Milano Monza Motor Show. Nelle due giornate non mancheranno gli appuntamenti culturali con le presentazioni presso la Sala Briefing, mentre i momenti culminanti della due giorni saranno alle 11:55 e alle 15:30 con le monoposto di Formula 1, F2, F3000 e GP2 che scenderanno in pista.

Numerose anche le vetture di Gran Turismo, tra le quali l’Aston Martin GT3 VantageChevron B16, Chevron B73, Ferrari F430 GT, McLaren Elva M1C e numerosi i prototipi. Grazie agli Historic Tribute non mancheranno autentici gioielli. La Scuderia Tazio Nuvolari Italia organizzerà il “Memorial Lucchini“, dedicato a Giorgio Lucchini, “Lotus Elise S1 in pista” e “The Formula Junior, Italian Job“. La Scuderia del Portello, portacolori del marchio Alfa Romeo, porterà in pista le vetture che hanno fatto la storia del Biscione. E sarà presente il museo dinamico, di sicuro interesse per gli appassionati.

IL DIETRO LE QUINTE SU LIVEGP.IT

Attraverso la nostra inviata Beatrice Zamuner, sarà possibile usufruire di contenuti esclusivi attraverso i canali Social di LiveGP.it. Non mancheranno infatti le interviste ai protagonisti e immagini dal paddock. Tutte le informazioni per l’acquisto dei biglietti e per le modalità accesso sono disponibili sul sito dell’Autodromo.

Marco Privitera

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.