SBK Teruel 2020 Aragon Rinaldi 1
Michael Ruben Rinaldi, capolista dei tempi nel venerdì dell' SBK Round 2020 a Teruel

Il cambio di rotta di Michael Ruben Rinaldi non potrebbe sembrare più netto di così, visto che in questo Teruel Round 2020 della SBK ad Aragon il portacolori GOELEVEN ha beffato il campione Jonathan Rea sia nelle FP 1 che nelle 2. Lowes torna competitivo con il terzo tempo, Sykes quarto dopo il rinnovo con BMW.

LA PRIMA DELLE DUCATI

E non solo di quelle ufficiali, ma di tutto il paddock! Michael Ruben Rinaldi, in queste FP del venerdì del round Teruel 2020 della SBK, si è tolto la soddisfazione di beffare il pluricampione Jonathan Rea sia la mattina che il pomeriggio.  Se le FP1 lo avevano visto in testa per un solo millesimo di secondo, il più lento e caldo pomeriggio lo hanno visto aumentare il gap a quasi tre decimi. Terzo tempo per Alex Lowes, immediatamente dietro al compagno di squadra ma decisamente più lento della coppia di testa nel pomeriggio.

RINASCITA SYKES

Il quarto crono della giornata è di Tom Sykes, che dopo il rinnovo con BMW sembra giovare di una serenità che lo lascia libero di concentrarsi sulla pista. Segue la prima delle Yamaha, quella di Toprak Razgatlioglu, a sua volta seguita dalla Ducati ufficiale di Davies. Il pilota Aruba è stato l’unico a migliorare il crono della mattinata, rimanendo però a quasi un secondo dal tempo della moto clienti condotta da Rinaldi.

VENERDÌ DIFFICILE IN HONDA

Settima piazza per la Honda di Bautista, che nella mattinata accusava un preoccupante gap di 1.2 secondi mentre nel pomeriggio ha abbassato il distacco a 4 decimi. Lo segue ad altri due decimi Michael Van Der Mark, che beffa uno Scott Redding decisamente meno veloce rispetto alla domenica appena trascorsa. Chiude la Top10 la seconda delle Honda, quella affidata a Leon Haslam, mentre si posiziona ai margini dei 10 migliori Loris Baz. Il francese è stato anche autore di una caduta al “cavatappino”, fortunatamente senza conseguenze.

SBK TERUEL ROUND ARAGON 2020, FP COMBINED RESULTS

1 M. RINALDI (Ducati) 1’49.840

2 J. REA (Kawasaki) 1’49.841

3 A. LOWES (Kawasaki) 1’50.347

4 T. SYKES (BMW) 1’50.537

5 T. RAZGATLIOGLU (Yamaha) 1’50.659

6 C. DAVIES (Ducati) 1’50.724

7 A. BAUTISTA (Honda) 1’50.736

8 M. VAN DER MARK (Yamaha) 1’50.765

9 S. REDDING (Ducati) 1’50.859

10 L. HASLAM (Honda) 1’50.890

11 L. BAZ (Yamaha) 1’51.081

12 E. LAVERTY (BMW) 1’51.113

13 X. FORES (Kawasaki) 1’51.203

14 M. SCHEIB (Kawasaki) 1’51.384

15 G. GERLOFF (Yamaha) 1’51.449

16 F. CARICASULO (Yamaha) 1’51.613

17 M. MELANDRI (Ducati) 1’51.632

18 S. BARRIER (Ducati) 1’51.844

19 R. RAMOS (Kawasaki) 1’52.439

20 T. TAKAHASHI (Honda) 1’53.072

21 M. FERRARI (Ducati) 1’53.127

Leggi anche: SBK | ARAGON 2020, GARA-2: REA TORNA IMPRENDIBILE

Alex Dibisceglia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.