SBK Jerez 2020 gara-2 Redding 1
Scott Redding, conquistatore di Jerez gara-2 in SBK 2020

Questo Jerez 2020 ha un sapore amaro per Jonathan Rea, che vince la Superpole Race ma che ottiene solo la sesta piazza in gara-2 per la SBK. Vince Redding davanti ad un ritrovato Davies e ad un inossidabile Toprak Razgatlioglu, ma la gara più bella l’ha fatta Michael Ruben Rinaldi. La rimonta più bella degli ultimi anni

SUPERPOLE RACE: REA INARRIVABILE, PROBLEMA PER RAZGATLIOGLU

Con una temperatura più accessibile nella prima mattinata, è Jonathan Rea il pilota da battere a Jerez, ma non è detto che lo sarà per tutto il mondiale SBK 2020. L’inglese ha salutato rapidamente la compagnia, aiutato anche da un rampante Toprak Razgatlioglu che ha tenuto occupato Scott Redding, fino al problema tecnico che lo costretto al ritiro. Il ducatista si è dovuto accontentare della seconda posizione, seguito da un Van Der Mark finalmente a podio. Ancora buona la gara di Chaz Davies, quinto dietro a Baz e davanti alla BMW di Tom Sykes e alla Yamaha di Alex Lowes. Haslam ottavo dietro a Gerloff e seguito da Bautista, che chiude la top10.

GARA-2: CHE PARTENZA TOPRAK!

Da decimo a quinto, sicuramente lo start migliore di queste gare: Toprak Razgatlioglu non è stato affatto contento del problema tecnico e si è lanciato in una rimonta fuoriosa che al secondo giro lo ha postato fino alla terza posizione. A condurre le operazioni si è messo Scott Redding, seguito ad ombra da Jonathan Rea che non può permettersi di perdere altri punti. A seguire il numero 45 ci si è messo in poco tempo Chaz Davies, che sembra finalmente tornato ad essere il pilota che battagliava con Rea nell’era della Ducati bicilindrica.

#JR1, FINE DEL DOMINO?

La cosa più importante vista in questa gara è stata la constatazione del fatot che Jonathan Rea non è più imbattibile. Scott Redding ha condotto e vinto la gara senza subire attacchi da parte di nessuno, seguito da un Davies che ha mantenuto il distacco di più di due secondi dagli avversari. Dietro, Rea ha avuto il suo da fare per resistere agli attacchi di Razgatlioglu e di Lowes. Alla fine il numero 1 ha dovuto darla su a tutto il pacchetto, a cui si è aggiunto un rimontante Michael Ruben Rinaldi autore di sorpassi al limite dell’incredibile e di un quarto posto finale che ha il sapore di rivincita.

BMW DISPERSA

Escluso il pacchetto iniziale, la BMW ottiene la miglior posizione con l’undicesima piazza di Tom Sykes, mentre Eugene Laverty è stato costretto al ritiro per un problema tecnico. Brutto risultato per la casa tedesca, che subisce anche la Honda che porta Bautista fino all’ottava piazza ed Haslam in dodicesima posizione. In top10 anche Melandri (9°) e Garlett Gerloff (10°).

SBK JEREZ 2020 GARA-2, FINAL RESULTS

1  REDDING Scott Ducati Panigale V4 R LEAD
2  DAVIES Chaz Ducati Panigale V4 R +3.082
3  RAZGATLIOGLU Toprak Yamaha YZF R1 +2.390
4  RINALDI Michael Ruben Ducati Panigale V4 R +3.237
5  LOWES Alex Kawasaki ZX-10RR +2.063
6  REA Jonathan Kawasaki ZX-10RR +1.729
7  VAN DER MARK Michael Yamaha YZF R1 +1.259
8  BAUTISTA Alvaro Honda CBR1000RR-R +3.712
9  MELANDRI Marco Ducati Panigale V4 R +2.466
10  GERLOFF Garrett Yamaha YZF R1 +1.437
11  SYKES Tom BMW S1000 RR +2.180
12  HASLAM Leon Honda CBR1000RR-R +4.654
13  FORES Xavi Kawasaki ZX-10RR +0.919
14  CORTESE Sandro Kawasaki ZX-10RR +5.934
15  MERCADO Leandro Ducati Panigale V4 R +0.207
16  CARICASULO Federico Yamaha YZF R1 +3.181
17  BAZ Loris Yamaha YZF R1 +5.994
18  SCHEIB Maximilian Kawasaki ZX-10RR +0.926
19  GABELLINI Lorenzo Honda CBR1000RR-R +22.637
RT  BARRIER Sylvain Ducati Panigale V4 R
RT  PONSSON Christophe Aprilia RSV4 1000
RT  LAVERTY Eugene BMW S1000 RR
RT  TAKAHASHI Takumi Honda CBR1000RR-R

Leggi anche: SUPERSPORT | JEREZ 2020, GARA-2: BASSANI CENTRA DE ROSA PRIMA DELLO START, ALLA RIPARTENZA SEMPRE LOCATELLI

Alex Dibisceglia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.