IMSA e FIA WEC

Interessanti aggiornamenti arrivano da IMSA e FIA WEC a poche ore dalla 12h del Golfo, prima competizione del lunghissimo calendario delle ruote coperte. Dopo l’appuntamento arabo e la 24h di Dubai ci sposteremo a Daytona, dove si avvicina il momento della prima classica del Motorsport: la Rolex 24.

Si avvicina la 24h di Daytona, opening round dell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship. RWR Eurasia ha annunciato il proprio equipaggio per la Rolex 24 at Daytona con un speciale ospite: Austin Dillon.

Il campione 2018 della 500 Miglia di Daytona, presenza fissa della NASCAR Cup Series con la Camaro #3 del Richard Childress Racing, debutta nella famosissima competizione endurance nella classe LMP2. Il nativo del North Carolina si alternerà al volante con l’americano Cody Ware e con il turco Salih Yoluc.

DragonSpeed conferma il secondo equipaggio per la maratona della Florida. Dopo Ben Hanley, Rinus Veekay, Garret Grist e Rob Hodes, la formazione statunitense ha rilasciato il secondo quartetto. Eric Lux dividerà l’abitacolo con Devlin DeFrancesco, Fabian Schiller e Christopher Mies, recentemente confermato pilota ufficiale Audi Sport.

Il paddock dell’IMSA accoglie Zach Veach. L’ex pilota IndyCar guiderà nel 2021 una Lexus del Vasser Sullivan Racing accanto a Frankie Montecalvo. Ricordiamo che questa formazione aveva già confermato in passato Jack Hawksworth e Aaron Telitz per la #14.

Glickenhaus annuncia la collaborazione con Joest e Sauber

La Scuderia Cameron Glickenhaus, una delle formazioni che si prepara a gareggiare nel FIA World Endurance Championship nella classe Hypercar, ha reso noto un’importante collaborazione con Joest Racing e Sauber.

Il 2021, data di inizio di un nuovo importantissimo ciclo per il Mondiale Endurance, regala la prima importante novità. I tedeschi di Joest Racing, 15 volte a segno nella 24h di Le Mans, forniranno personale e risorse, mentre Sauber si occuperà del lavoro aerodinamico sulla SCG 007C. Queste due importanti realtà si uniscono a Podium Advanced Technologies, organizzazione che si occuperà dell’assemblaggio del prototipo.

Jim Glickenhaus, boss della squadra, ha affermato ai microfoni di ‘Sportscar365’. “Credo fermamente che sia necessario collaborare con le imprese migliori per ottenere dei risultati rilevanti. Queste due squadre hanno una grande esperienza a Le Mans. Mi sento totalmente a mio agio nel gestire le cose al Nürburgring e sono sicuro che lo farò in Francia, ma non devo fare tutto da solo”.

I piloti verranno annunciati inseguito, mentre è stata resa nota la data del debutto della formazione statunitense nel FIA WEC. Glickenhaus ed i propri uomini non parteciperanno all’opening round di marzo della 12h di Sebring, ma si presenteranno nel Mondiale a partire dalla 6h di Spa-Francorchamps del maggio prossimo.

Inter Europol Competition assalta la LMP2 nel WEC

Inter Europol Competition presenta i propri piani per la nuova sfida nella classe LMP2 del FIA WEC. La formazione di Sascha Fassbender ha annunciato che l’inglese Alex Brundle ed il polacco Kuba Smiechowski parteciperanno all’intero campionato che inizierà il prossimo marzo a Sebring.

Il terzo elemento sarà l’olandese Renger van der Zande. Quest’ultimo, impegnato a tempo pieno nell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship con il Chip Ganassi, non potrà scendere in pista nel FIA WEC a Sebring perché impegnato nella leggendaria 12h che si tiene poche ore dopo la 1000 miglia del WEC.

Al posto del forte olandese ci sarà il brasiliano Helio Castroneves. Il campione in carica dell’IMSA e tre volte vincitore della Indy500 affiancherà in Florida Brundle e Smiechowski.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.