WEC ELMS

A pochi giorni dall’inizio dell’ELMS, arrivano notizie dal FIA World Endurance Championship in vista della 24h di Le Mans 2021, prova che in via eccezionale si terrà a fine agosto.

Earl Bamber torna alla Bathurst 1000

Earl Bamber, due volte vincitore della 24h di Le Mans nella classe regina, si prepara a tornare alla Bathurst 1000 nel 2021. Il forte pilota neozelandese, vincitore nel 2020 della 24h di Spa-Francorchamps con il Team ROWE, gareggerà la prova principale del Supercars Championship con una Holden del Kelly Grove Racing.

Il campione 2019 dell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship in classe GTLM  supporterà nella più importante competizione australiana il connazionale Andre Heimgartner, pilota titolare per tutto il campionato.

Bamber, impegnato quest’anno con il proprio team nell’IMSA in GTD (GT3), ha già effettuato questa speciale competizione nel 2018 con il neozelandese Shane van Gisbergen, attuale leader del campionato con la Holden #97 del Triple Eight.

L’ex ufficiale di casa Porsche ha dichiarato in merito: “Sono entusiasta di unirmi ai ragazzi della Kelly Grove Racing per il Bathurst 1000 di quest’anno. Per me il successo a Mount Panorama nella 1000 è uno degli elementi della mia lista dei desideri. Quando ho corso nel 2018 l’atmosfera era incredibile. È uno degli eventi endurance più belli in cui ho corso”.

Esmee Hawkey saluta le Iron Dames

Esmee Hawkey non correrà nell’European Le Mans Series con le Iron Dames, l’auto tutta femminile iscritta nella classe GTE. L’inglese perde il proprio posto accanto alla nostra Michelle Gatting ed all’elvetica Rahel Frey che mantengono il proprio posto nell’entry list della 4h di Barcellona di questo week-end.

Hawkey avrebbe dato delle informazioni sbagliate nel modulo di classificazione dei piloti. Per questa ragione la campionessa Pro-Am della Porsche Carrera Cup Great Britain non correrà in Europa con la 488 GTE dell’Iron Lynx.

HubAuto Racing con Porsche in GTE PRO a Le Mans

Buone notizie arrivano dalla GTE PRO dopo l’annuncio dell’impegno fino al 2022 di Porsche e Ferrari. A Le Mans, oltre alle sette auto già confermate, ci sarà anche la 911 RSR-19 di HubAuto.

La formazione di Taiwan, impegnata in GTE-Am nel 2020, si prepara a dare battaglia sul Circuit de la Sarthe il prossimo agosto. La realtà in questione diventa la prima squadra completamente asiatica a militare in GTE PRO a Le Mans.

Morris Chen, proprietario della squadra, ha affermato in merito: “Abbiamo avuto diverse discussioni con i nostri partner chiave e riceveremo un supporto e sponsorizzazioni significativi grazie al passaggio alla categoria GTE-Pro. Questo passaggio è una mossa importante per la direzione strategica del nostro team. Siamo grati all’Automobile Club de l’Ouest per aver consentito questo cambiamento”.

Luca Pellegrini

Leggi anche: RUOTE COPERTE NEWS | LE ULTIME DA FIA WEC ED ELMS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.