DTM FIA WEC
Foto: twitter KUS Team 75

Ultime novità ed aggiornamenti dal mondo delle ruote coperte con il DTM ed il FIA World Endurance Championship (WEC) che guardano alla propria stagione. Arrivano i primi annunci anche da parte dell’Intercontinental GT Challenge powered by Pirelli che scatterà il prossimo febbraio dalla mitica location di Bathurst. 

DTM,  KÜS Team Bernhard al debutto con Preining

 KÜS Team Bernhard approda ufficialmente nel DTM 2022. La squadra di Timo Bernhard, due volte vincitore della 24h di Le Mans, lascia dopo sei anni l’ADAC GT Masters per entrare nella categoria teutonica con una vettura che sarà affidata all’austriaco Thomas Preining. 

Il pilota ufficiale della casa di Stoccarda debutterà nel DTM dopo aver corso nel 2021 con  KÜS nell’ADAC. Salgono a tre le 911 GT3-R iscritte al campionato dopo il recente annuncio di SSR Performance con due unità a tempo pieno.

L’ex pilota e proprietario della squadra ha affermato ai media: “Questa è una sfida completamente nuova. Sono molto orgoglioso di poter annunciare il nostro nuovo programma di prim’ordine per la stagione 2022. Correremo nel DTM con una Porsche 911 GT3 R. Dopo sei anni in ADAC GT Masters siamo ben preparati per questo. Con Thomas Preining abbiamo una certezza. Conosco le sue qualità e sono molto felice che faccia parte del nostro programma”.

WEC, United Autosports con Lynn in LMP2

United Autosports ha annunciato l’ultimo uomo per il FIA World Endurance Championship 2022. Alex Lynn, pilota britannico che recentemente è stato annunciato con Chip Ganassi Racing nell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship, si appresta per svolgere un programma a tempo pieno con i prototipi dopo aver alternato negli ultimi anni l’endurance alla Formula E.

L’ex volto di Aston Martin si alternerà al volante della seconda auto della formazione statunitense accanto all’americano Josh Pierson ed al britannico Oliver Jarvis. Il primo è al debutto di fatto nel mondo delle corse, il secondo torna nel WEC e come Lynn militerà contemporaneamente in IMSA con Shank Racing.

Il vincitore della 12h di Sebring 2017 ha commentato: “È fantastico tornare al FIA WEC a tempo pieno, specialmente con United Autosports. Mi è davvero piaciuto far parte della squadra a Le Mans quest’anno e sarà emozionante far parte della LMP2. Non vedo l’ora di iniziare a lavorare con Olly e Josh”.

IGTC, GruppeM conferma con Mercedes

GruppeM ha annunciato la propria partecipazione a tutte le prove dell’Intercontinental GT Challenge powered by Pirelli. La squadra di Hong Kong, presente anche nel DTM, si appresta a gareggiare nella serie ‘globale’ di SRO 2022 che inizierà a fine febbraio da Bathurst.

Ricordiamo che l’edizione 2021 di questo campionato non si è conclusa in seguito al cambio di collocazione nel calendario della 9h di Kyalami che è stata spostata da inizio dicembre al primo week-end di febbraio.

Kenny Chen, boss del team, ha commentato: “Sarà il nostro terzo tentativo alla 12h di Bathurst, adoriamo quel posto che è semplicemente fantastico. Il Mt. Panorama regala  sempre una gara emozionante ed i fan australiani sono sempre di ottimo supporto”.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.