ruote coperte IMSA
Foto: Gradient Racing twitter

Dopo la 12h del Golfo continuano le novità dal mondo delle ruote coperte e  dall’IMSA WeatherTech SportsCar Championship in vista della Rolex 24 at Daytona, la prima classifica della stagione che si svolgerà nell’ultimo week-end di gennaio. Occhi puntati anche sulla 24h di Dubai, manifestazione che si correrà questo week-end.

Gradient Racing in GTD nelle prove di durata

Gradient Racing ha reso noto la propria partecipazione alle prove della Michelin Endurance Cup dell‘IMSA WeatherTech SportsCar Championship 2022. La formazione legata ad Honda militerà nella ‘GTD tradizionale’ in quel di Daytona, Sebring, Glen e Petit Le Mans.

Mario Farnbacher/Till Bechtolsheimer/Kyffin Simpson/Marc Miller inseguono il successo in una classe che continua a ricevere delle conferme. La griglia si sta componendo, la 60^ edizione della Rolex 24 è sempre più vicina.

Cambio auto per Paul Miller Racing

Paul Miller Racing ha annunciato i piani per la stagione 2022 dell’IMSA WTSC. Cambio auto per la realtà di Paul Miller che lascia Lamborghini per l’inedita BMW M4 GT3. La squadra che ha vinto la Rolex 24 at Daytona nel 2020 non parteciperà alla prima prova in Florida. La vettura non è infatti ancora pronta ed arriverà in North America per questo team solo in occasione della 12h di Sebring di marzo.

Bryan Seller e Madison Snow, campioni GTD nel 2018, gareggeranno full-time nelle restanti corse di una categoria che si prospetta oltremodo interessante. Paul Miller ha rilasciato ai media in merito all’annuncio: “Siamo entusiasti di affrontare questa nuova sfida con BMW. Ho visto in prima persona le capacità di questa casa in veste di concessionario, ora ci uniremo a loro anche in pista. La M4 GT3 è un’auto da corsa davvero impressionante. Non vedo l’ora di correre in IMSA a partire da marzo. BMW M Motorsports ha fatto un ottimo lavoro per correre a Sebring, in origine avremmo dovuto attendere fino ad aprile”.

Chip Ganassi Racing con tre piloti IndyCar a Daytona

Chip Ganassi Racing ha reso noto la propria squadra per la Rolex 24 at Daytona. Saranno tre i piloti regolarmente iscritti all’IndyCar Series che militeranno nella 60^ edizione della famosissima gara che si tiene annualmente nel mitico catino statunitense.

Lo svedese Marcus Ericsson si appresta a dare battaglia sulla vettura #02 accanto ad Alex Palou. Lo spagnolo, campione 2021 della serie, si appresta a dare battaglia con l’ex pilota di F1 e l’inedita coppia composta da Alex Lynn ed Earl Bamber. Scott Dixon è il terzo uomo proveniente dalla famosa realtà riservata alle ruote coperte che inizierà come sempre in primavera da St. Petersburg.

Il sei volte campione della categoria affiancherà  Renger van der Zande, Sébastien Bourdais e Kevin Magnussen. L’ex alfiere di Haas nella massima formula lascia Ganassi full-time visto l’impegno nel FIA World Endurance Championship con Peugeot.

Una McLaren per Inception Racing in GTD

Inception Racing debutta full-time nell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship. La squadra inglese correrà con  Brendan Iribe and Ollie Millroy correranno tutte le prove, Jordan Pepper e Frederik Schandorff, il medesimo equipaggio con cui ha corso la Petit Le Mans dallo scorso autunno.

Non conosciamo il programma sportivo della realtà britannica che nel 2021 ha corso in Asian Le Mans Series, Fanatec GT World Challenge Europe powered by AWS Endurance Cup e Intercontinental GT Challenge powered by Pirelli. In Georgia era arrivato un ritiro per la McLaren di Inception, out a 6h dalla fine dopo un incidente causato dalla Corvette #3 di Jordan Taylor.

CORE autosport conferma l’impegno in LMP3

Nuova stagione in LMP3 con una Ligier per CORE autosport. Jon Bennett /Colin Braun/George Kurtz /Nic Jonsson sono attesi nella prima competizione dell’anno dopo gli ottimi risultati della passata stagione.

I primi due citati, coppia inossidabile, sono confermati full-time in una realtà che è cresciuta rispetto alla prima annata. Ricordiamo gli annunci infatti i recenti annunci di Sean Creech Motorsport, Muehlner Motorsports, Performance Tech Motorsports, Jr III Motorsports, Andretti Autosports, Riley Motorsports ed AWA.

Una nuova auto per Proton Competition/WeatherTech Racing

Dopo il recente annuncio di una Porsche ed una Mercedes, Proton Competition/WeatherTech Racing saranno presenti in GTD PRO a Daytona con una nuova AMG GT3.

Dirk Mueller, Patrick Assenheimer e Austin Cindric si alterneranno al volante di quest’ultima auto accanto alla gemella che sarà affidata a Cooper MacNeil /Maro Engel/Jules Gounon/ Dani Juncadella #79.

David MacNeil, fondatore e CEO di WeatherTech, ha rilasciato alla stampa: “La Rolex 24 è una vetrina per le corse di auto sportive in tutto il mondo ed è davvero l’unica competizione su pista in questo periodo dell’anno. Siamo entusiasti di avere una terza vettura con i colori di WeatherTech sulla griglia di partenza per la 60esima edizione di questa grande gara”.

Réné Rast con ABT nel DTM

La notizia non è nuova, ma solo ora è ufficiale. Il tre volte campione del DTM René Rast tornerà nel DTM con Audi accanto al confermato Kelvin van der Linde con una delle vetture di ABT, storica realtà legata al marchio teutonico che ha perso lo scorso anno il titolo all’ultima competizione contro Mercedes.

Inizia una nuova sfida per il pilota tedesco che debutta nel ‘nuovo DTM’, serie che dal 2021 ha adottato i regolamenti GT3. Il futuro alfiere della casa dei Quattro Anelli per il progetto LMDh ritorna nelle ruote coperte dopo aver corso nel Mondiale di Formula E.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.