Daytona IMSA
Foto: Rolex 24 twitter

Continuano gli aggiornamenti dal mondo delle ruote coperte dallIMSA WeatherTech SportsCar Championship 2022, categoria che appresta a dare spettacolo in quel di Daytona con la 60^ edizione della Rolex 24. Saranno ben 61 le auto presenti nel ‘World Center of Racing’, un numero record per la prima gara statunitense dell’anno.

KCMG presente in Florida in GTD PRO

Un equipaggio di primo profilo sarà schierato da KCMG nella prima prova della stagione. La realtà asiatica, supportata ufficialmente da Porsche, approderà a Daytona tra meno di una settimana con un equipaggio di primo profilo composto da Laurens Vanthoor, Patrick Pilet, Dennis Olsen e Alexandre Imperatori. Il quartetto militerà in GTD PRO.

Matt Howson, Team Manager KCMG, ha dichiarato in merito: “La Rolex 24 2022 sarà un momento emozionante e significativo nella storia di KCMG. Abbiamo una fantastica formazione di piloti, siamo pronti per vincere in GTD PRO. Siamo anche lieti di dare il bentornato a Patrick, Laurens, Dennis e Alex

Crucial Motorsport rifinisce i propri equipaggi

Crucial Motorsport ha reso noto i proprio equipaggio per la Rolex 24 at Daytona. La realtà di Orlando, presente ad ottobre in GT3 nella 8h di Indianapolis dell’Intercontinental GT Challenge powered by Pirelli, gareggerà nella GTD tradizionale con una McLaren 720S GT3.

Paul Holton, pilota e team principal, dividerà l’abitacolo con  Lance Bergstein, Jon Miller e Patrick Gallagher. Lo statunitense ha rilasciato ai media:  “Sono entusiasta di guidare questo programma con Jon, Pat e Lance.La McLaren fornisce un’incredibile vettura GT3 che mi aspetto di fare bene. Abbiamo un equipaggio esperto e continueremo la nostra partnership ingegneristica con JOTA Sport. Siamo fiduciosi sulla nostra preparazione“.

Team TGM in scena a Daytona con Porsche in GTD

Ted Giovanis, Owen Trinkler ed i fratelli Hugh e Matt Plumb tornano a Daytona con una Porsche 911 GT3-R gestita dal Team TGM. Il primo, padrone e boss della squadra, ha torna in Florida per il secondo anno consecutivo dopo aver confermato il programma nella classe GS (GT4) dell’IMSA Michelin Pilot Challenge con due Porsche 718 Cayman GT4 RS Clubsport.

Il marchio di Stoccarda entra completamente nei piani della squadra dell’esperto pilota americano che lo scorso anno aveva scelto di impegnarsi nella categoria ‘minore’ di IMSA con una Chavy Camaro. Giovanis ha affermato: Abbiamo dedicato tanto tempo per preparazione al meglio l’evento lo scorso gennaio. Si tratta di un enorme investimento in termini di tempo e denaro, ma il Team TGM è pronto ad affrontare la Rolex 24 anche quest’anno. Ci sentiamo particolarmente felici di poter correre con Porsche“.

Alegra Motorsports in GTD con Mercedes

Alegra Motorsports torna nella principale categoria statunitense riservata alle ruote coperte con Daniel Morad e Michael de Quesada. Il canadese e l’americano si alterneranno full-time a bordo di una Mercedes AMG GT3, auto in cui ritroveremo il tedesco Maximilian Goetz e dello svedese Linus Lundqvist. 

Il campione 2021 del DTM sarà in scena solo in Florida, mentre il terzo classificato dell’ultima edizione dell’Indy Lights sarà iscritto alle competizioni di durata della Michelin Endurance Cup (Daytona/Sebring/Glen/Petit Le Mans).

Altri aggiornamenti in vista da Daytona

Sean Creech Motorsport resterà in pista in LMP3 nell’IMSA WTSC 2021. La squadra statunitense si appresta a dare battaglia full-time con Joao Barbosa e Lance Willsey. I due saranno affiancati da Sebastian Priaulx e Malthe Jakobsen, volti nuovi per questo team che lo scorso anno ha completato la secondo posto la Rolex 24.

Townsend Bell gareggerà a Daytona a bordo della Lexus #12 del Vasser Sullivan Racing accanto a Aaron Telitz/Frankie Montecalvo/ Richard Heistand. Doppio impegno per il californiano che commenterà l’evento di fine gennaio per NBC.

L’evento scatterà ufficialmente nel week-end dal 23 gennaio. Ricordiamo infatti la gara di qualifica che una settimana prima dell’evento determinerà la griglia di partenza della corsa che scatterà nell’ultimo fine settimana di gennaio.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.