Si è chiusa la prova del Mondiale Rally in Sardegna con la vittoria ancora una volta di Sebastien Ogier davanti al compagno di team Latvala. Il campione del mondo in carica ha incrementato il vantaggio sul finlandese in classifica portandolo a 33 lunghezze. Rally d’Italia non facile per il francese che ha preso la leadership della gara soltanto nell’ultima prova speciale della giornata di sabato. Come si è guadagnato la leadership Ogier? Facendo una pressione costante su Latvala e inducendolo all’errore che gli è costato la gara. Il finlandese ha dovuto cambiare la ruota posteriore dopo aver colpito una roccia sul ciglio della strada, perdendo così 1’40” da Ogier. Il francese ha corso le ultime 4 prove cercando di non prendere rischi per portare a casa il massimo dei punti possibili. Obiettivo completato e prova conquistata con 1’23” su Mads Ostberg. Va segnalato che il francese ha ottenuto un punto in più per la terza posizione nella Power Stage finale a Cala Flumini. Queste le parole del francese Ogier: “Ho avuto un inizio di rally molto duro e ho dovuto mettere pressione a Jari (Latvala) ieri. Fortunatamente ha premiato ed è una bella sensazione aver vinto”. Mads Ostberg chiude il rally al secondo posto con un vantaggio di 9”7 su Latvala terzo. Il finlandese è riuscito a battere il norvegese nelle prime 3 prove ma il tempo guadagnato non gli è bastato per chiudere il gap iniziale di 21” e balzare così al secondo posto. Il vincitore della Power Stage finale Andreas Mikkelsen ha chiuso il rally al quarto posto. I punti messi a disposizione per il vincitore della Power Stage erano tutto quello che poteva usare Mikkelsen per cercare di chiudere il gap da Latvala e scalzarlo dal terzo posto. Ecco le parole del norvegese: “Abbiamo finito un grande rally e non vedo l’ora di affrontare il resto della stagione. Sicuramente ora vogliamo dei podi”. Quinta posizione finale e miglior risultato in carriera per Elfyn Evans davanti a Martin Prokop sesto. Settima posizione finale per Henning Solberg. Solo 8° Robert Kubica staccato di 5’ da Solberg dopo averne persi 10’ a causa di 2 penalità nella penultima speciale del Sabato. Prossimo appuntamento dal 26 al 29 giugno per il 71° LOTOS Rally in Polonia.

Marco Pezzoni

Pos # Driver Time Diff Prev Diff 1st
1. 1 FRAS. OGIER 4:02:37.8
2. 4 NORM. OSTBERG 4:04:00.9 +1:23.1 +1:23.1
3. 2 FINJ. LATVALA 4:04:10.6 +9.7 +1:32.8
4. 9 NORA. MIKKELSEN 4:05:17.1 +1:06.5 +2:39.3
5. 6 GBRE. EVANS 4:07:19.6 +2:02.5 +4:41.8
6. 21 CZEM. PROKOP 4:08:43.1 +1:23.5 +6:05.3
7. 16 NORH. SOLBERG 4:09:53.6 +1:10.5 +7:15.8
8. 10 POLR. KUBICA 4:14:56.8 +5:03.2 +12:19.0
9. 37 ITAL. BERTELLI 4:17:59.9 +3:03.1 +15:22.1
10. 12 AREK. AL QASSIMI 4:19:27.1 +1:27.2 +16:49.3

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.