Porsche Carrera Cup calendario

Alberto Cerqui e Simone Iaquinta si dividono i successi nella Porsche Carrera Cup Italia, in pista al Mugello per il primo round stagionale. Il tracciato Toscano ci ha regalato due prove interessanti che regalano a Gianmarco Quaresmini la leadership del campionato grazie ai due secondi posti raccolti nel corso del week-end.

GRANDI VITTORIE PER CERQUI E IAQUINTA

Il campione del 2018 ha completato la prima prova alle spalle di Alberto Cerqui, vincitore con margine della prima competizione del 2020. Terzo posto per David Fumanelli, davanti al campione in carica Simone Iaquinta. Quest’ultimo si è rifatto nella seconda prova, gara vinta davanti a Quaresmini ed al sorprendente Stefano Monaco. Un quinto ed un sesto posto hanno caratterizzato il fine settimana di Aldo Festante, mentre non ha brillato nella Race 2 Alberto Cerqui, solo settimo al termine dell’evento.

Simone Iaquinta al termine di Gara 2 ha dichiarato: “Per gara 2 avevamo preparato una macchina diversa rispetto a gara 1, quando non ho voluto prendere troppi rischi. Non posso che ringraziare il team per le scelte e il lavoro svolto: per noi è un risultato eccellente e sono davvero contento per questa vittoria che ci riporta sul gradino più alto del podio”.

Bashar Mardini vince entrambi i round della Michelin Cup, la classe minore riservata ai piloti non professionisti. Ottimo inizio stagionale per Luca Pastorelli, costantemente secondo nei due giorni di prove. Tra due settimane la Porsche Carrera Cup Italia scenderà in pista dal Misano World Circuit Marco Simoncelli.

LA CLASSIFICA DI GARA 2

1. Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano) 14 giri in 31’41”973 alla media di 138,986 km/h; 2. Quaresmini (Tsunami RT – Centro Porsche Brescia) a 0”404; 3. Monaco (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Modena) a 1”990; 4. Fumanelli (Q8 Hi Perform) a 2”091; 5. Laurini (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Mantova) a 2”737; 6. Festante (Ombra Racing – Centro Porsche Padova) a 3”214; 7. Cerqui (AB Racing – Centri Porsche di Roma) a 3”719; 8. Baldan (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna) a 4”109; 9. Mardini (Tsunami RT – Centro Porsche Verona) a 4”359; 10. Vukov (GDL Racing) a 5”050.

Giro più veloce: il 4° di Quaresmini in 1’51”314 alla media di 169,628 km/h.

LA CLASSIFICA DI GARA 1

1. Cerqui (AB Racing – Centri Porsche di Roma) 16 giri in 30’16”279 alla media di 166,335 km/h; 2. Quaresmini (Tsunami RT – Centro Porsche Brescia) a 0”822; 3. Fumanelli (Q8 Hi Perform) a 2”340; 4. Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano) a 2”878; 5. Festante (Ombra Racing – Centro Porsche Padova) a 10”264; 6. Monaco (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Modena) a 10”981; 7. Laurini (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Mantova) a 11”600; 8. Mardini (Tsunami RT – Centro Porsche Verona) a 29”606; 9. Vukov (GDL Racing) a 29”922; 10. Baldan (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna) a 30”137.

Giro più veloce: il 2° di Quaresmini in 1’52”294 alla media di 168,147 km/h.

LEGGI ANCHE: IMSA | NOVITÀ DALL’IMSA TRA PENSKE E CALENDARIO

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.