Dopo tante voci ecco le prime foto della Honda CBR600RR 2021: aerodinamica, elettronica evoluta, nuovo sguardo e display digitale. La data del lancio è fissata per il 21 agosto, ma le informazioni al momento sono solo sul sito giapponese di Honda. Resta quindi da capire quando vedremo anche in Europa la nuova arma della casa di Tokyo.

Una storia importante

Per Honda la CBR600RR è da sempre la moto più rappresentativa fin dal suo lancio nel 2003. Mentre il nome CBR600 nasce addirittura nel 1987 con la sigla “f”. L’obiettivo era far assaporare a tutti gli utenti stradali il gusto racing delle moto Honda. Nel 2013 l’ultimo aggiornamento, lontano ormai sette anni, dallo scorso anno infine la rimozione dal listino per via della necessità di una omologazione Euro4 per la vendita delle moto. Il mercato delle 600 supersportive è in picchiata da anni e solo Yamaha negli ultimi anni ha aggiornato la R6.

Ora è il turno della Honda CBR600RR: nel mattino italiano, il pomeriggio giapponese, è apparso sul sito locale di Honda una pagina con le prime informazioni sulla nuova Honda CBR600RR. Tante le novità per la nuova 600 di Tokyo, a partire dalla strumentazione, ora completamente digitale. Un passo in avanti tecnologico per la 600 giapponese che sul modello in listino fino allo scorso anno aveva ancora una vecchia strumentazione analogica. Il passo avanti tecnologico è anche nell’elettronica, la CBR600RR è stata la prima supersportiva ad adottare l’abs e la frenata combinata nel 2009. Oggi con tutta probabilità arriverà in listino con il cornering ABS, il controllo di trazione ed altre importanti novità elettroniche.

Moto nuova, stesso family feeling

Rimane identico il codino con lo scarico sottosella caratteristica che ha sempre contraddistinto la Honda CBR600RR fin dal suo lancio nel 2003. Cambia il cupolino ora riprende quello della nuovissima CBR1000RR-R, nuovo anche l’impianto ottico. Dalla sorella maggiore eredità anche l’aerodinamica, niente “triplano” come sulla 1000cc, eccessivo per una piccola 600cc. L’aerodinamica è evoluta con due piccole ali simili a quelle della Panigale V4 a lato del cupolino. Honda promette nelle poche righe del sito che la moto sarà competitiva in pista quanto bella e sicura da guidare in strada.

Sui siti europei di Honda non si ha ancora nessuna conferma, ma il 21 agosto si avvicina e siamo certi che presto avremo novità.

LEGGI ANCHE: ON THE ROAD | BONUS ROTTAMAZIONE DUE RUOTE PRONTO PER ESSERE APPROVATO. LE AUTO ATTENDONO

Mathias Cantarini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.