Ducati Panigale V4R Lego

All’Autodromo di Modena Ducati e Lego hanno svelato il frutto della loro seconda collaborazione: la Panigale V4R in scala 1:1 con le carene fatte da 15000 mattoncini della famiglia Lego Technic. Andrea Dovizioso l’ha portata in pista per un giro dimostrativo.

Ducati e Lego hanno voluto fare le cose in grande questa volta. Dopo l’uscita in tutti i negozi dal primo giugno del kit Lego Technic per costruire la Panigale V4R, l’azienda danese di mattoncini e la Casa di Borgo Panigale hanno voluto fare un ulteriore step in avanti nella loro collaborazione, regalando una bella sorpresa ai propri fan.

All’Autodromo di Modena, alla presenza di Andrea Dovizioso, del suo capotecnico Alberto Giribuola e dell’AD di Ducati Claudio Domenicali, è stata svelata la prima moto “in scala 1:1” costruita utilizzando solo mattoncini Lego Technic sulle carene e il codino. Ed il risultato è decisamente sorprendente. Una Panigale V4R in “carne ed ossa” con carenatura costruita interamente in Lego, usando 15000 mattoncini.

A curare la realizzazione della carenatura della Ducati Panigale V4R è stato l’artista Riccardo Zangelmi, alla sua prima avventura con i mattoncini del kit Technic di Lego. Ci sono volute 400 ore di lavoro e ben 15000 pezzi di Lego Technic per realizzare tutta la veste della moto. L’artista ha così commentato il risultato finale: “Partecipare a questo progetto di LEGO Italia e Ducati è stata la sfida professionale più entusiasmante che abbia mai affrontato. Sono andato oltre ogni limite e ho vinto tagliando il traguardo in team. Mi sono approcciato al progetto come avrebbe fatto un pilota ufficiale della Casa di Borgo Panigale, spingendo al massimo in pista, cercando e superando nuovi limiti. Io per primo guardo oggi le due moto, fianco a fianco, e sono felice di aver colto il DNA che caratterizza sia LEGO Technic che Ducati, ricreando in mattoncini la moto simbolo dell’eccellenza italiana.

Della stessa lunghezza d’onda anche Andrea Dovizioso che ha avuto il privilegio dell’unveiling della creatura: “Sono molto felice perché mai mi sarei immaginato di fare l’unveiling di una moto come questa. Quasi tutti nella nostra vita abbiamo giocato almeno una volta con i mattoncini LEGO, però vedere da vicino una replica della Panigale V4 R è qualcosa di incredibile e di un altro livello. Faccio i miei complimenti all’artista LEGO Riccardo Zangelmi per aver realizzato una replica così fedele e ricca di dettagli della moto Ducati. Sicuramente saranno in molti a divertirsi montandola.”

L’occasione è servita anche per celebrare l’arrivo sul mercato del kit LEGO Technic Ducati Panigale V4 creato da LEGO Group per gli appassionati del mattoncino e i fan delle due ruote. Il modello misura 32 cm di lunghezza, 16 cm di altezza e 8 cm di larghezza, ed è il primo modello di moto nella storia di LEGO Technic a includere un cambio per simulare le diverse velocità e tecniche di guida. Altre caratteristiche sorprendenti sono lo sterzo, le sospensioni che conferiscono un movimento realistico, oltre ai freni a disco anteriori e posteriori. Cavalletto, tubo di scarico, parabrezza e cruscotto aggiungono i piccoli dettagli che rendono questa moto così fedele alla versione reale. Non ultimo il colore rosso che fa accelerare il battito di qualsiasi Ducatista.

Modello 1:1 in elementi LEGO Technic

Fun Facts

  • La Ducati Panigale V4 R in mattoncini è la sfida professionale più importante dell’artista
  • Numero di volte in cui la moto è stata montata e smontata: 8
  • Numero di volte in cui Riccardo ha pensato di non farcela: solo una!
  • È la prima esperienza professionale di Zangelmi con LEGO Technic
  • Quantità di mattoncini LEGO Technic acquistati per il progetto: tanti da riempire una piscina intera!
  • Velocità del modello 1:1… con la fantasia corre come la vera Ducati Panigale!
  • Il segreto per vincere ogni sfida: lavorare in team
  • Obiettivi futuri di Riccardo: riuscire a realizzare un modello come questo, dinamico e interamente con i mattoncini LEGO… sarebbe un sogno!

I dettagli:

  • Peso: 180 KG
  • Numero di mattoncini: 15.000
  • Ore di lavoro impiegate per la costruzione 400
  • Nessun pezzo e ancoraggio è incollato
  • Gli elementi più utilizzati sono i BEAM e i PIN
  • Colori principali usati: rosso, nero, grigio chiaro
  • Progettata completamente senza utilizzo di CAD o software

Le sfide maggiori che Riccardo Zangelmi ha dovuto affrontare e superare:

  • realizzare le curvature tra il serbatoio e le carene laterali
  • creare ancoraggi stabili in spazi ridottissimi

Un’opera d’arte assolutamente incredibile per come è stata realizzata, andando a smontare la carenatura originale della moto e rivestendola completamente di mattoncini Lego. Ducati in questo senso si è dimostrata avanti anni luce rispetto agli altri con questa partnership.

Leggi anche: On The Road | Ducati sforna la prima Superleggera V4, grande segnale di ripresa

Marco Pezzoni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.