FX Racing Weekend 2024 | Live Streaming Gare - Varano 14 Aprile (pomeriggio)

La Formula E si avvicina alla chiusura della Season 8: nel primo E-Prix di Londra del fine settimana a trionfare sono i colori di casa, grazie a Jake Dennis. Una forma invidiabile per il britannico sul circuito dell’Exhibition Centre di Londra sin dalle qualifiche. Dennis ha conquistato la prima pole in stagione, difesa subito alla partenza; tallonato nelle prime fasi di gara dai due piloti Mercedes, Vandoorne e De Vries, non ha mai veramente subito un vero attacco dal duo. Il pilota Andretti ha quindi conservato la leadership dal primo all’ultimo giro di gara, vincendo la sua terza gara in Formula E, bissando fra l’altro il successo della passata stagione proprio nel cittadino londinese. Dennis da così un senso diverso alla sua stagione, fin qui al di sotto delle aspettative. Dopo il terzo posto in apertura a Diriyah, infatti, non era arrivato nessun altro podio.

VANDOORNE ALLUNGA IN CAMPIONATO, IL TITOLO NON È LONTANO

Si deve accontentare (ma nemmeno troppo) della seconda piazza Stoffel Vandoorne, il quale però allunga sui rivali in campionato. Mortara, infatti, esce di scena dopo un contatto con Bird nelle prime curve; Evans è autore di un’ottima rimonta ma chiude quinto, mentre Vergne è alle prese con una gara complicata nel mezzo del gruppo, chiusa fuori dai punti.

A proposito di rimonte, da segnalare anche quella di Lucas Di Grassi, il quale conclude la sua gara nei punti partendo dall’ultima casella di partenza. Tutto il contrario, invece, per la Dragon Penske di Sette Camara. Il brasiliano scattava dalla seconda fila ed è stato per larghi tratti nel gruppetto di testa. Tuttavia, la pessima gestione dell’energia in casa Dragon ha fatto scivolare il loro pilota fuori dalla top ten, dovendo rimandare per l’ennesima volta l’appuntamento con i primi punti in stagione.

I RIFLETTORI PUNTATI SU ANDRETTI

Tensione anche per il terzo gradino del podio nel finale: De Vries attaccato da Cassidy si difende in maniera estrema alla staccata di curva 1, mossa giudicata irregolare dalla Direzione Gara che gli assegna 5 secondi di penalità nel post-gara. La giornata magica in casa Andretti si chiude con il miglior risultato in carriera in Formula E per Oliver Askew, in quinta posizione alla bandiera scacchi (quarto dopo la penalità inflitta a De Vries).

L’Exhibition Centre sarà protagonista ancora nella giornata di domani per la terz’ultima gara del campionato. Vandoorne insegue il titolo (il belga ha quasi una gara di vantaggio su Mitch Evans): vedremo se la pista confermerà gli stessi valori odierni.

Risultati

Antonio Fedele