Credits: Formula E Media Bank
Credits: Formula E Media Bank

Secondo trionfo stagionale per Mitch Evans, vincitore della prima delle due gare di Formula E in scena questo fine settimana a Shanghai. Il circuito che soltanto un mese fa ha visto il ritorno della Formula 1 ha ospitato per la prima volta anche la serie elettrica, tornata in Cina a distanza di quattro anni dall'ultima volta. Il pilota neozelandese è riuscito ad avere la meglio su Pascal Wehrlein proprio nelle ultimissime fasi di gara, mentre il podio è stato completato dal leader della classifica piloti Nick Cassidy.

Vittoria con polemica per Jaguar

Si è conclusa un'altra giornata sicuramente importante per il team Jaguar, capace di portare a casa un doppio podio con i suoi piloti ufficiali Evans e Cassidy. A vincere non è stato però quest'ultimo, leader di campionato, ma il suo compagno di squadra, di nuovo sul primo gradino del podio dopo la vittoria ottenuta nel Principato di Monaco.

Fa discutere però la scelta del team, che in questo caso non ha favorito Cassidy, al quale è stato chiesto di mantenere la terza posizione, rinunciando quindi a giocarsi la vittoria ed anche una possibile doppietta per Jaguar. Il neozelandese, visivamente contrariato a fine gara, ha dichiarato poi come questa non sia stata una sua scelta.

Non è andata benissimo nemmeno a Wehrlein, che per gran parte della corsa ha guidato il gruppo per poi essere beffato proprio all'ultimo giro da Evans. Per il tedesco un altro podio e 3 punti guadagnati su Cassidy in ottica campionato, ma sicuramente il rammarico per la vittoria sfumata c'è.

Vergne dalla pole al settimo posto

Dopo aver conquistato la pole position Jean-Eric Vergne non è riusciuto a replicarsi anche in gara. Il pilota francese è stato protagonista già di una brutta partenza per poi concludere la gara al settimo posto. Ancora una volta il 2 volte campione di categoria ha brillato in qualifica ma non si è dimostrato altrettanto competitivo nel momento in cui conta di più. Per lui la magra soddisfazione del punto aggiuntivo grazie al giro più veloce.

Dalla prima fila con l'alfiere DS Penske è scattato anche Oliver Rowland, che alla fine è passato sotto la bandiera a scacchi al quarto posto. Alle sue spalle si è piazzata invece l'altra Porsche ufficiale di Antonio Felix Da Costa, davanti alla Andretti del campione in carica Jake Dennis.

Ottavo Nyck de Vries, che ha ottenuto così i suoi primi punti stagionali con la Mahindra. In top-ten anche Maximilian Günther con la Maserati e Sebastien Buemi con la Envision, rispettivamente nono e decimo.

In ottica campionato Jaguar rafforza la sua leadership nella classifica riservata ai team grazie al doppio podio di oggi portandosi a quota 277 punti. Seguono Porsche con 211 e Nissan con 156. Situazione più equilibrata invece in classifica piloti, con Cassidy leader a 155 punti e Wehrlein che insegue a sole 13 lunghezze. Domani appuntamento con Gara-2.

Classifica Gara-1 Shanghai Formula E
Classifica Gara-1 Shanghai Formula E

Carlo Luciani

LEGGI ANCHE:

Formula E | La serie elettrica torna in Cina. Le info e gli orari tv dell'E-Prix di Shanghai
Era il 2 febbraio 2020 quando la Formula E annunciava ufficialmente che l'E-Prix di Sanya, previsto per il 23 marzo dell...

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi