La F4 UAE torna a Dubai per il quinto e ultimo round che decreterà il vincitore di quest'anno. Sarà Keanu Al Azhari il campione o Freddie Slater riprenderà la testa della classifica nelle ultime tre imperdibili sfide?

Lotta al titolo a due

Siamo giunti al termine del campionato invernale disputato negli Emirati Arabi con la lotta al titolo sempre più serrata. Il round precedente, il terzo ad Abu Dhabi, ha visto Al Azhari (Yas Heat Racing) prendersi la leadership, complice anche il weekend negativo per Slater (Mumbai Falcons Racing). Il padrone di casa è riuscito in gara 3 a salire sul podio, il britannico è incappato in un round con zero punti.

Matematicamente restano in lizza per il titolo anche Nikita Bedrin (PHM AIX Racing) e Kean Nakamura-Berta (Mumbai Falcons Racing), rispettivamente fermi a +24 ed a +25p dalla vetta. Il russo che corre con licenza italiana deve compensare l'assenza di settimana scorsa vista la concomitanza con i test pre-stagionali di FIA F3, mentre il secondo prova a confermare il discreto week-end di Abu Dhabi in cui a più riprese a sfiorato la leadership del campionato.

Ultimo fine settimana d'azione prima dell'inizio della parentesi in Europa

Se i primi arrivano da un weekend difficile, lo stesso non si può dire per chi li segue. Come nel primo round di Abu Dhabi, anche nello scorso fine settimana ha premiato tre vincitori diversi.

Gara 1 è stata vinta da Doriane Pin (Prema Racing), partita anche dalla pole position. Una prima volta importante per la francese che gara dopo gara sta trovando il giusto feeling con la monoposto in vista poi della stagione in F1 Academy.

Le gare 2 e 3 hanno visto, invece, come vincitori Gabriel Stilp (Hitech Pulse-Eight) - anche lui al primo podio - e Rashid Al Dhaheri (Yas Heat Racing). Quest'ultimo è il pilota che ha guadagnato più punti di tutti ad Abu Dhabi: la vittoria e il secondo posto in gara 1 l'hanno portato al quinto posto in classifica.

Occhi puntati anche in questo fine settimana su Matteo Quintarelli (Sainteloc Racing) ed Alvise Rodella (Xcel Motorsport). Entrambi provano a concludere in bellezza la Formula 4 UAE, una palestra importante in vista dell'avvento della stagione in Europa. Ai margini della finalissima del campionato citiamo, invece, l'assenza di Hiyu Yamakoshi (Pinnacle Motorsport), in difficoltà nella race-3 di Abu Dhabi.

Tutto live su LiveGP.it!

Come sempre ogni atto verrà proposto con il commento in italiano sui canali di LiveGP.it. Il fine settimana inizierà sabato con gara 1 alle 12:20, mentre domenica si svolgeranno due manifestazioni in successione a partire dalle 6:25. Sui nostri canali potrete trovare anche il live streaming delle prove valide anche per la Formula Regional Middle East Championship.

https://www.youtube.com/live/6wlaBbJNAy4?si=UqOUWuHOCrdqWHVv https://www.youtube.com/live/ah6vpcgl3SI?si=l9zLXo8FAWlsqOps https://www.youtube.com/live/9kpw11qzVZE?si=exfa1UVRkp9qA2bR

Anna Botton

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi