F1 | GP Ungheria 2024 - Commento LIVE Qualifiche

Credits: Courtesy to IMSA
Credits: Courtesy to IMSA

Dal WeatherTech Raceway Laguna Seca riprende questo fine settimana l’IMSA WeatherTech SportsCar Championship per il quarto atto del 2024. Una prova da 2h e 40 attende i protagonisti della più importante categoria americana riservata alle GT ed ai prototipi, campionato più che mai avvincente con tre vincitori differenti nei primi tre atti.

Porsche (Daytona), Acura (Sebring) e Cadillac (Long Beach) cercano il bis nella nota location californiana, tappa che tornerà ad accogliere anche le GTD PRO che dopo anni hanno disertato il round di Long Beach a favore delle ‘sole’ GTD tradizionali. BMW Motorsport potrebbe ottenere la prima affermazione stagionale, il marchio bavarese non si impone dalla 6h del Glen dello scorso giugno.

Porsche provvisoriamente leader del campionato 

Dane Cameron/Felipe Nasr  (Porsche Penske Motorsport #7) sono provvisoriamente al comando del campionato dopo tre corse. L’americano ed il brasiliano vantano 1023p contro i 974p di Sébastien Bourdais/Renger van der Zande (Cadillac Racing #01), vincitori a Long Beach e padroni della scena lo scorso anno a Laguna Seca.

Oltre alla Cadillac #31 targata Whelen Engineering (Action Express), tre volte a pole nel 2024 con Pipo Derani e presente in seconda posizione a Daytona ed a Long Beach, gli occhi di molti sono puntati sull’Acura ARX-06 #10 di Wayne Andretti with Andretti di Ricky Taylor e Filipe Albuquerque. L’americano ed il brasiliano hanno primeggiato nel 2021 e nel 2022, la coppia cerca una nuova affermazione e di conseguenza anche la prima gioia in campionato.

Cambia ancora la line-up di Proton Competition per la Porsche #5 in classe GTP. Non ci sarà infatti Mike Rockenfeller, impegnato con Ford in GTD PRO e quindi non disponibile a guidare accanto al confermato Gimmi Bruni.

IMSA, Laguna Seca: riprende la bagarre della GTD PRO

Risi Competizione Ferrari #62 e Vasser Sullivan Lexus #14 hanno vinto i primi due atti della classe GTD PRO, rispettivamente in quel di Daytona ed a Sebring. La Rossa di James Calado/Daniel Serra/Davide Rigon è provvisoriamente in vetta alla classifica davanti a Neil Verhagen/Madison Snow/Bryan Seller (Paul Miller Racing BMW #1), leader effettivi del campionato vista la presenza della Ferrari nelle sole prove della Michelin Endurance Cup.

BMW e Paul Miller Racing inseguono la prima affermazione del 2024 insieme a Laurin Heinrich/Seb Priaulx  (AO Racing Porsche #77), oltremodo competitivi a Sebring ed a Daytona. I giovani alfieri legati a Porsche Motorsport attenzione a Corvette e Ford, marchi che inseguono la prima affermazione con i rispettivi nuovi modelli.

Joey Hand/Dirk Müller #64 e Harry Tincknell/Mike Rockenfeller  #65 sono apparentemente inferiori a Antonio Garcia/Alexander Sims #3 e Tommy Milner/Nicky Catsburg  #4, General Motors sembra poter contare su un modello molto più rodato rispetto all’affascinante Mustang GT3. 

Non ci sarà Alex Riberas a bordo dell'Aston Martin #23 Heart of Racing visti gli impegni in quel di Spa-Francorchamps nel FIA WEC. Il titolare Ross Gunn verrà quindi accompagnato da Mario Farnbacher.

GTD PRO e GTD ancora in azione a Laguna Seca - Credits: Courtesy to IMSA

GTD, tanta incertezza dopo le prime tre gare

Vasser Sullivan Lexus si avvicina alla Mercedes #57 Winward Racing dopo i primi tre round dell’IMSA WTSC per quanto riguarda la classe GTD. Russell Ward/Philip Ellis, presenti in classifica con 987p, guidano il campionato grazie all’affermazione di Daytona e la successiva prova di forza in quel di Sebring, la coppia precede provvisoriamente  Robby Foley/Patrick Gallagher   (Turner Motorsport BMW #97) e Parker Thompson  (Vasser Sullivan)

L’ultimo citato, ex campione della Porsche Carrera Cup North America, è l’osservato speciale a Laguna Seca. Il canadese tornerà accanto a Frankie Montecalvo a bordo della Lexus #12, la coppia è stata divisa a Long Beach e spostata su due auto differenti.

Spencer Pumpelly rimpiazza nuovamente Marco Sorensen a bordo dell’Aston Martin #27 Heart of Racing vista la già citata concomitanza con la 6h di Spa, l’americano proverà a condurre il giovane Roman De Angelis verso la prima gioia del 2024. 

Porsche, invece, parte da favorita dopo aver ottenuto tre affermazioni consecutive negli ultimi tre anni. In merito segnaliamo le gioie di Pfaff Motorsport, KellyMoss Racing e Wright Motorsport, unica squadra tra le citate ancora presente regolarmente in GTD.

Come sempre le qualifiche dell’IMSA WTSC e la gara verranno proposte in diretta su IMSA.com. Dal 2024 per tutti vi è anche la chance di assistere all’attività in pista direttamente su YouTube attraverso il canale ufficiale della serie. 

Luca Pellegrini

Credits. Courtesy to IMSA