A riprova della competitività, finora inavvicinabile, della Mercedes c’è il secondo tempo fatto segnare da Valtteri Bottas che però paga un ritardo di 0”461 dal compagno di squadra. Alle spalle delle due Frecce d'Argento c'è la Ferrari di Sebastian Vettel che però, a parità di gomma in simulazione qualifica, è lontanissimo dalla prestazione di Hamilton avendo beccato oltre otto decimi.

Più staccata invece la SF71-H di Kimi Raikkonen (5°), a 1”2 dal tempo fatto segnare dalla Mercedes #44, che ha palesato un buon passo gara con le soft al pari di Vettel. Tra le due Ferrari c’è la Red Bull di Max Verstappen, mentre la RB14 di Daniel Ricciardo ha fatto segnare il sesto tempo distante solo quindici millesimi dal tempo di Raikkonnen.

Chiudono la Top Ten la Force di Esteban Ocon, la Haas di Roman Grosjean, l’Alfa Romeo Sauber di Marcus Ericsson e la Toro Rosso di Brendon Hartley. Sessione tribolata per l’altra STR13, con Pierre Gasly rimasto a lungo fermo ai box per problemi alla pompa del carburante. Il francese ha percorso solamente 10 giri, assestandosi al 13° tempo.

Domani si torna in pista alle 5:00 (ora italiana) per la terza sessione di prove libere, antipasto delle qualifiche che scatteranno alle 08:00 e che potrete seguire in diretta su Radio LiveGP a partire dalle 07:50.

Piero Ladisa 

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi