Cal Crutchlow si impone al termine di un secondo turno di libere in Malesia partito in ritardo a causa del diluvio arrivato nel corso della Moto2. Per quasi tutta la sessione i piloti hanno girato con le gomme da bagnato, salvo poi passare alle slick negli ultimi cinque minuti. Crutchlow è così tornato a comandare una classifica in MotoGP, guidando con precisione e sensibilità la Yamaha M1 del team RNF. Per via delle condizioni meteo nessuno ha migliorato i tempi delle FP1.

IL DILUVIO MALESE SCOMBINA I PIANI DELLA MOTOGP

Con la forte pioggia caduta nella parte centrale delle FP2 di Moto2 i piani dei team protagonisti nella classe regina sono cambiati. Impossibilitati nel migliorare i riferimenti cronometrici del primo turno, tutti hanno iniziato a girare con le gomme da bagnato mentre a Sepang tornava il sole. Nonostante ciò, la pista ha faticato ad asciugarsi completamente e tutti i piloti hanno optato per la mescola da bagnato fino a cinque minuti dalla bandiera a scacchi.

LA CLASSIFICA DELLE FP2 DEL GP DELLA MALESIA

CLASSIFICA FP2 GP MALESIA

Proprio in quel momento qualche pilota ha deciso di virare verso le slick. Tra questi citiamo in particolare Cal Cruchtlow, Francesco Bagnaia e Alex Marquez, i più rapidi nel trovare il giusto equilibrio tra gli pneumatici d'asciutto e l'asfalto ancora leggermente umido. Al quarto posto si è insediato Jack Miller, seguito dalla Ducati Pramac di Johann Zarco e dall'Aprilia di Maverick Viñales, sesto davanti ad un brillante Franco Morbidelli, rimasto in pista con le gomme da bagnato fino alla fine. Alle spalle dell'italo-brasiliano si è piazzato l'iridato 2020 Joan Mir, che ha preceduto Fabio Quartararo e Luca Marini, tutti attardati per via del mancato passaggio alle mescole slick.

NEI COMBINATI BAGNAIA È FUORI DALLA TOP10

Considerando le condizioni di scarsa aderenza verificatesi nel corso delle FP2 la classifica combinata non cambia rispetto al primo turno. Brad Binder, dunque, aprirà la colonna dei tempi nel momento in cui inizieranno le FP3 di domani, ultimo turno disponibile per tentare l'ingresso diretto nella Q2. Chi dovrà sfruttare al meglio la terza sessione sarà Bagnaia, attualmente undicesimo nella classifica combinata siccome nelle FP1 ha deciso di non provare la simulazione qualifica. Una scelta che potrebbe ritorcersi contro al torinese se anche domani la pioggia fosse protagonista, fattore che costringerebbe Bagnaia a passare per la prima sessione di qualifiche.

GP MALESIA | LA CLASSIFICA COMBINATA DEL PRIMO GIORNO

GP MALESIA | LA CLASSIFICA COMBINATA DEL PRIMO GIORNOMatteo Pittaccio Leggi anche: MOTOGP | GP MALESIA, FP1: COMANDA BRAD BINDER, PECCO FUORI DAI DIECI

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi