F1 | GP Ungheria 2024 - Commento LIVE Qualifiche

Da disoccupato a pilota ufficiale Honda, sarà questo il destino di Fabio Di Giannantonio? I rumors del paddock della MotoGP indicano che il romano potrebbe salire su una delle RC213V sponsorizzate Repsol e "Diggia" erediterebbe la moto lasciata libera da Marc Marquez, lo stesso che gli ha soffiato il posto in Gresini Racing.

Fabio Di Giannantonio sulla Honda Factory: come ci siamo arrivati

Come avevamo già raccontato, l'Ala Dorata ha sondato vari terreni per il dopo Marquez. La soluzione più logica era Johann Zarco, ma il francese è sotto contratto con LCR. In Australia Alberto Puig ha ammesso di non aver mai cercato realmente il pilota di Cannes, probabilmente per non dare fastidio al suo unico team cliente. Maverick Vinales era la seconda opzione, ma il catalano ha giurato fedeltà ad Aprilia.

Speedweek.com, nota testata teutonica, racconta che HRC ha sondato altre piste, da Pol Espargaro a Pedro Acosta, trovando porte chiuse. "Polyccio" non ha nessuna voglia di tornare su una moto che gli ha dato solo noie, mentre Acosta, dal canto suo, è blindato da KTM. L'unico che ha un minimo aperto la proverbiale porta è stato Miguel Oliveira. Ma con il portoghese, qualcosa è andato storto.

In sede di trattativa, Miguel ha detto di potersi liberare dal suo contratto Aprilia, ma in cambio ha chiesto un accordo triennale. La Honda ha giudicato la richiesta eccessiva, essendo che poteva dare al massimo un anno. Tramontata definitivamente l'ipotesi di Iker Lecuona, Di Giannantonio appare un'alternativa concreta, e non solo per esclusione. Oltre ad essere libero, il romano ha mostrato un potenziale interessante. Nell'ultimo mese ha concluso quasi sempre in top ten, il podio in Austraia è stato il giusto premio dopo un periodo d'oro.

La Thailandia potrebbe essere decisiva

Fabio Di Giannantonio è entrato così nella wishlist della Honda. Ma la prova del nove potrebbe avvenire questo weekend, quando il circus della MotoGP affronterà il Gran Premio della Thailandia. A Buriram "Diggia" giungerà assieme al suo manager, Diego Tavano. Lo stesso Tavano lo ha confermato su Instagram, con una storia dal titolo "Road To Thailand". Evidentemente, ha un appuntamento importante in agenda, magari con una certa casa giapponese. A Fabio non resta che continuare a fare risultati, dando continuità al trend positivo che ha iniziato da un mese a questa parte.

Riccardo Trullo