Il 2023 del WorldSBK si è aperto oggi con la prima delle due giornate di testa a Jerez, dove Razgatlioglu ha registrato il miglior tempo assoluto. Il turco ha preceduto la Ducati Panigale V4R del campione in carica Alvaro Bautista e la moto gemella guidata da Michael Ruben Rinaldi. Quarta posizione per Jonathan Rea, meno attivo in pista ma comunque competitivo. Positivo l'esordio di Danilo Petrucci, sesto alla prima uscita ufficiale con la Panigale di Barni Racing.

RAZGATLIOGLU IL PIÙ VELOCE, DUCATI IN SCIA, KAWASAKI MENO ATTIVA

Al calare della bandiera a scacchi sulla prima giornata di test WorldSBK a Jerez de la Frontera la classifica premia Toprak Razgatlioglu, il più rapido grazie al tempo di 1:38.597 registrato al 60° dei 67 giri completati. Il turco, già in testa nel primo pomeriggio, ha iniziato al meglio il 2023, girando molto e, soprattutto, senza particolari problemi. Il primo inseguitore prende il nome di Alvaro Bautista, distanziato di due decimi e mezzo dal leader. Il fresco campione del mondo si è inserito tra i piloti più attivi, provando sia la specifica 2022 sia la 2023, completando ben 88 passaggi e piazzandosi al secondo posto con il crono di 1:38.851. La "prima fila" di giornata è chiusa da Michael Ruben Rinaldi, arrivato a circa quattro decimi dal tempo del compagno di box e autore di 74 tornate, la 64esima la più veloce.

Meno km, invece, per Kawasaki Racing Team, squadra che archivia il Day-1 di Jerez al quarto e quinto posto con Jonathan Rea ed Alex Lowes, separati da tre decimi di secondo. Lo squadrone KRT ha preferito non girare in mattina, complici soprattutto le basse temperature, concentrando l'azione nella più calda sessione pomeridiana e provando parecchie novità, tra cui un nuovo monoammortizzatore. In particolare, Rea ha totalizzato 42 giri (1:39.302 il più veloce mentre Lowes è il primo pilota ad accumulare più di un secondo di ritardo dalla vetta (1:39.684).

DANILO PETRUCCI E DOMINIQUE AEGERTER VELOCI DA SUBITO

La vera e propria sorpresa, se così potremmo definirla, prende il nome di Danilo Petrucci, all'esordio ufficiale in sella alla Panigale WorldSBK del team Barni. Il ternano, reduce dalla difficile ma formativa esperienza nel MotoAmerica, piazza il proprio numero 9 al sesto posto, girando in 1:39.790 e completando 53 passaggi. Anche Dominique Aegerter ben figura e dopo un totale di 89 giri - record tra le WorldSBK - mette un punto al "primo giorno di scuola" forte del nono posto, ottimo segnale in vista del debutto nella classe regina delle derivate.

Lo svizzero due volte iridato in WorldSSP segue le Honda HRC di Xavi Vierge e Iker Lecuona, distanziate di soli quattro millesimi nella classifica finale e ancora lontane dai costruttori di riferimento. Lo stesso discorso si potrebbe fare per BMW, al decimo posto con Scott Redding ed al quindicesimo con Michael van der Mark, quest'ultimo distaccato di oltre due secondi dal record di giornata. L'olandese è anche alle spalle di Remy Gardner, campione Moto2 2021 all'esordio nel WorldSBK con la Yamaha del team GRT. A proposito di esordienti non possiamo non menzionare Lorenzo Baldassarri, portacolori Yamaha GMT94 al debutto dopo lo splendido anno nel mondiale SSP. Accumulati ben 67 giri, il "Balda" si deve accontentare del diciannovesimo posto, conscio del fatto che la strada da fare per lui e per la squadra sia ancora molta.

IN PISTA ANCHE ALCUNI PILOTI DEL WORLDSSP

Chiudiamo con il quadro sulla classe WorldSSP, anch'essa in pista a Jerez. Tra le moto di "cilindrata media" a primeggiare è la Ducati Aruba di Niccolò Bulega (1:42.454), che batte Can Öncü (Kawasaki Puccetti) per solamente dodici millesimi. Incollato ai primi due di categoria c'è Federico Caricasulo (Ducati Althea), seguito a mezzo secondo da Andrea Mantovani (Yamaha Evan Bros.), che inizia al meglio il proprio cammino nel mondiale. Segnaliamo, infine, la presenza in pista di Sam Lowes (MarcVDS Moto2) con una Stock600 e di Florian Marino, che correrà nel FIM EWC con la Yamaha del  team KM99, all'esordio nell'endurance.

WORLDSBK | TEST JEREZ | RISULTATI DAY 1

WORLDSBK | TEST JEREZ | RISULTATI DAY 1Matteo Pittaccio Leggi anche: MOTO2 | FORWARD SI SEPARA DA MV AGUSTA: “RICHIESTA ECONOMICA TROPPO ALTA”

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi