In mattinata Williams ha presentato il modello FW45, monoposto con cui la scuderia affronterà il campionato F1 del 2023. La scuderia inglese va ad evolvere la vettura del 2022, in maniera evidente nella zona delle prese d'aria laterali.

Evoluzione

Secondo le note diramate durante la presentazione della livrea la FW45 va configurandosi come "un'evoluzione della FW44". Concetto piuttosto banale, considerando i gradi di vincolo tecnici imposti sui disegni delle monoposto di questa generazione. Ovviamente gran parte del lavoro ha definito un concetto più evoluto del sidepod, con una sistemazione particolare della geometria delle sospensioni anteriori. Secondo la scuderia la FW45 dovrebbe disporre di un'aerodinamica più efficiente del modello precedente, con più carico generato, e di una migliore manovrabilità.

Sospensioni ed anteriore

Teniamo conto di un dettaglio: Williams acquisterà da Mercedes PU, trasmissione e componentistica idraulica. Tenendo conto degli ingombri della scatola del cambio, la sospensione posteriore rimane giocoforza pull-rod. Guardando l'anteriore, rimanendo nel campo delle sospensioni, notiamo subito che i braccetti dello sterzo trovano localizzazione sopra il wishbone superiore.

[embed]https://twitter.com/ScarbsTech/status/1625079289581391872[/embed]

Idea mutuata dalla Mercedes W13, probabilmente la soluzione non avrà effetti nella dinamica del veicolo, ma andrà in qualche maniera a creare degli effetti aerodinamici, probabilmente di "preparazione" del flusso d'aria verso il bordo superiore del fondo. Il nostro discorso funziona ammesso e non concesso che abbia moderata sensibilità agli effetti del vento. Da notare che la forma del musetto presenta un andamento più profondo rispetto al modello precedente, che dovrebbe amplificare gli effetti di down-wash.

Sidepod

La parte della cover posteriore e dei sidepod pare mutuata dalla Alpine dello scorso anno, con lo "scavo" secondo lunghezza di scuola Red Bull. Anche qui troviamo una soluzione più estrema rispetto all'evoluzione dello scorso anno. Inoltre notiamo i dettagli del bordo del fondo di chiara ispirazione Red Bull e un richiamo di scuola Ferrari nella parte posteriore del fondo. Tutti questi accorgimenti dovrebbero "portare" più aria da elaborare al fondo.

[embed]https://twitter.com/AlbertFabrega/status/1625090459847606276[/embed]

La FW45 risulta dunque una monoposto evoluta in maniera coerente con il modello precedente, prendendo ispirazione da soluzioni provenienti da più "scuole". La pista darà i suoi verdetti, ovviamente, e sicuramente andrà compresa, in prima battuta, la gestione dei flussi di out-wash in prossimità delle gomme posteriori. Vedremo quanto potenziale avrà questa vettura, chiamata a risollevare (verso posizioni migliori di centro classifica) il team inglese da un 2022 non entusiasmante.

Luca Colombo

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi