F1 | GP Ungheria 2024 - Commento LIVE Qualifiche

Fresco dai due podi di Misano nel WorldSBK, LiveGP.it ha ospitato Michael Ruben Rinaldi a Motorbike Circus. Il pilota Aruba.it Racing - Ducati si è gentilmente prestato ai microfoni della nostra redazione per parlare del weekend appena trascorso e delle prospettive future.

LA MACCHIA DELLA SUPERPOLE RACE

Come abbiamo detto, Rinaldi ha conquistato due podi a Misano, entrambi arrivati nelle "gare lunghe". Il #21 del team interno Ducati, nonostante la dimostrata competitività a Misano, non è riuscito a lasciare il segno nella Superpole Race: l'ex pilota Go Eleven ha infatti chiuso al 10° posto nella gara di domenica mattina.

"La Superpole Race è stata un flop: nel warm up mi sentivo molto bene con gomme usate. Una volta in gara ho girato improvvisamente un secondo più piano della sessione precedente e di quello che avrei fatto in Gara 2. Abbiamo avuto un problema tecnico, ma non avendo fatto ancora la riunione dopo la gara, non saprei dire quale sia stato il guasto."

CAMBIO DI APPROCCIO

Dopo tre round al di sotto delle aspettative, Michael Ruben Rinaldi confessa a Motorbike Circus i segreti del suo miglioramento. C'è stato un cambio di approccio per quanto riguarda il metodo di lavoro con la squadra che nel round italiano ha pagato.

"Dopo i primi due round della stagione abbiamo deciso di cambiare direzione per quanto riguarda il setup. La Panigale V4 è fatta per Álvaro Bautista, mentre tutti gli altri piloti che sono saliti su questa moto hanno avuto risultati alterni. Dal test del Mugello abbiamo preferito sacrificare un po' di performance per guadagnare in termini di costanza. Sia a Estoril che a Misano ho girato tutta la gara in tempi molto simili."

"Fisicamente sono più simile a Bautista, ma ciò non comporta che io possa copiare il suo setup ed il suo stile di guida. Al momento abbiamo gli stessi problemi, ma lui riesce a sopperire meglio grazie alla sua guida."

UN GAP COLMABILE

Il distacco tra i tre piloti che si stanno giocando e Rinaldi è colmabile secondo il pilota stesso. Si è discusso riguardo il metodo di lavoro nel corso dei test invernali con la redazione di LiveGP.it.

"Se continuiamo a lavorare in questa direzione penso che entro due o tre weekend di poter lottare sempre per il podio. Purtroppo ho dovuto saltare il primo test invernale a causa di un infortunio nell'ultima gara della stagione. Il mio grande problema è che faccio fatica a mandare in temperatura le gomme e d'inverno c'è ovviamente freddo. Ciò significa che i feedback che do nei test pre-stagionali poi non corrispondano alla realtà. Purtroppo questo a volte fa prendere strade sbagliate, ma si può sempre migliorare se ce se ne accorge in tempo."  

QUESTIONE 2023

"Ci sono tanti rumors per quanto riguarda il mio futuro, ma quello che conta è il risultato. Ovviamente è ancora presto per parlare di ciò, ma vengo da un buon weekend e voglio continuare così. Il mio obiettivo è quello di rimanere qui l'anno prossimo: c'è una grande unione nel team che non si trova dappertutto."

RIVIVI LA PUNTATA 321 DI MOTORBIKE CIRCUS!

Oltre a Michael Ruben Rinaldi, Motorbike Circus ha ospitato nella puntata di martedì sera anche Matteo Ferrari e Luca Scassa. Ecco il link per rivedere la puntata su YouTube.

https://www.youtube.com/watch?v=hRaZd6CZ9nI

Valentino Aggio

Leggi anche: WORLDSBK | MISANO, LA CARICA DEI 65.825