Speciale F1 Test Bahrain 2024 - Day 2

Fiato sospeso e mille emozioni in pochi giri: possiamo riassumere così la prima manche del Macau GP nella sfida riservata alle monoposto di Formula 4. La Qualifying Race del 69° GP di Macau è andata a Gerrard Lam Wing Xie, dopo un'entusiasmante lotta con Chio Hong Leong.

RIMONTA, LOTTA E SUCCESSO PER XIE

Se le sono date di santa ragione in pista, ma alla fine a conquistare la prima manche del 69° GP di Macau è stato Gerrard Xie. Il #3 non era di certo il favorito per questa Qualifying Race, ma il driver di Hong Kong è riuscito ad essere subito aggressivo.

Secondo fin dalle primissimi fasi di gara, non si è dato per vinto, quando la vittoria sembrava ormai garantita per il rivale #11, Chio Hon Leong. Lo spettacolo è entrato nel vivo una volta rientrata la Safety Car ai box.

Un incidente ha infatti coinvolto il #77 Wong, andato a sbattere contro le barriere dopo aver perso il controllo della propria auto: ruote posteriori e ala posteriore staccate. Per fortuna il pilota è rimasto illeso.

Leong sembrava ormai fuggito verso la bandiera a scacchi, ma Xie non ha ceduto: i due sisono affiancati più volte, dando grande spettacolo in pista, fino a che il #3 non è riuscito a prendere le redini della corsa. Inutili i tentativi di Leong, per tornare davanti: Xie ha avuto la meglio sul rivale ed ha vinto di prepotenza, astuzia e con un po' di fortuna.

IL POLEMAN SI PERDE MA CHIUDE VIRTUALMENTE SUL PODIO

Ad infiammare le stradine del tracciato di Guia, non è solo la lotta per il vertice, ma anche la battaglia che ha visto protagonista il poleman Chung Wing Chang. Il pilota #8 ha infatti perso un po' la bussola nella prima parte di corsa.

Il driver di Macao, alfiere del team Champ Motorsport, non è infatti stato abile a tenere a lungo la prima piazza, poiché ha patito una perdita di aderenza nelle prime fasi di gara, perdendo terreno. Chang è poi tornato sui suoi passi nella seconda parte della corsa, dove anche in questo caso la Safety Car ha dato una mano avvicinando tutti i concorrenti, prima della bandiera verde.

Il portacolori di Champ Motorsport si è liberato del #18 ed ha conquistato la quarta piazza. Da lì a poco, Chang si è trovato negli scarichi di Cheng Si Li, pilota di Theodore Blackjack Racing. Negli ultimi istanti di gara si è decisa la lotta per il terzo gradino del podio: il #8 ha strappato la terza piazza al rivale tenendogli testa, completando virtualmente il podio dopo un'accesissima lotta.

Credits: https://www.macau.grandprix.gov.mo/en/

Appuntamento a domani con la Main Race del Macau GP da 12 giri dalle ore 15.30 locali (8.30 italiane).

Giulia Scalerandi 

Leggi anche: F4 | 67° MACAU GRAND PRIX: VITTORIA STORICA PER CHARLES LEONG SUL TRACCIATO DI CASA