Gara 2 WorldSBK in Algarve verrà ricordata per ancora molti anni. La sensazione è quella di aver assistito ad un confronto leggendario tra Álvaro Bautista e Toprak Razgatlıoğlu, concluso con il sorpasso all'esterno dell'ultima curva per la vittoria da parte dello spagnolo di Ducati. Chiude bene il weekend Michael Ruben Rinaldi salendo sul 3° gradino del podio.

TUTTO CUORE PER RAZGATLIOGLU: 2° E FESTA MONDIALE RIMANDATA

Álvaro Bautista ha conquistato il 56° successo della sua carriera WorldSBK in Algarve, superando Carl Fogarty come numero di vittorie con Ducati (55). Un trionfo dolcissimo per il pilota spagnolo, uscito vincente da un confronto incredibile. Onore alle armi per un Toprak Razgatlıoğlu, il quale ha combattuto facendo 20 giri al limite nonostante una Yamaha complessivamente inferiore. Il pilota turco ha dato prova, ancora una volta, del suo estremo valore in frenata: Razgatlıoğlu ha superato il rivale in frenata praticamente ad ogni giro della corsa. Il cuore del #54 non gli vale la vittoria, purtroppo: almeno la festa mondiale di Bautista è rimandata al round di Jerez de la Frontera, fissato per il weekend del 29 Ottobre.

RINALDI TORNA SUL PODIO DOPO IL PROBLEMA TECNICO, 4° GERLOFF

Non sono nemmeno stati inquadrati gli altri piloti in pista in Gara 2 WorldSBK sul tracciato dell'Algarve. Nonostante ciò, torna sul terzo gradino del podio Michael Ruben Rinaldi. Il pilota Ducati si rifà dopo un Sabato piuttosto complicato, segnato dalla rottura della propria Panigale V4R a metà di Gara 1. Il #21 ha comunque mantenuto un grandissimo ritmo per tutta la durata della manche, tant'è che ha finito a meno di 2" da Bautista. Chiaramente Rinaldi ha tratto vantaggio dalla moltitudine di sorpassi tra i due contendenti per la vittoria.

Quarta posizione per un grande Garrett Gerloff, in sella alla BMW del team Bonovo Action. Il pilota texano ha confermato il grosso salto in avanti fatto dalla pausa estiva in poi con un altro risultato di altissimo livello. Gerloff non è di certo partito alla grande, dovendo rimontare dalla 7ª posizione nei confronti degli avversari. Giro dopo giro il ritmo del #31 è aumentato, recuperando Andrea Locatelli (5° al traguardo, nde) e superandolo con relativa facilità.

DANILO PETRUCCI È 6°, JONATHAN REA RIMONTA FINO AL 10° POSTO

Autore di un'altra rimonta nel WorldSBK in Algarve è senza dubbio Danilo Petrucci, che chiude il suo weekend portoghese in 6ª posizione. Il ternano ha qualcosa da recriminarsi in questo weekend, dato che non è mai sembrato tutt'uno con la Ducati del Barni Spark Racing Team. Iker Lecuona porta Honda al 7° posto vincendo la volata contro la Yamaha di Dominique Aegerter. Philipp Öttl conferma la crescita degli ultimi round raccogliendo un altro risultato all'interno della top 10, chiudendo al 9° posto.

È 10° Jonathan Rea, al termine di una gara piena di emozioni. Il pilota Kawasaki è stato coinvolto in un contatto nelle prime fasi con Scott Redding e Xavi Vierge (poi caduto, nde). Il nordirlandese, rientrato al 19° e penultimo posto, è stato valutato colpevole del contatto ed ha dovuto scontare un Long Lap Penalty. Il #65 ha poi ricostruito la propria gara, rimontando fino al 10° posto. I due italiani Axel Bassani e Lorenzo Baldassarri chiudono entrambi nella zona punti, rispettivamente al 12° e 13° posto.

WORLDSBK | ALGARVE: I RISULTATI DI GARA 2

Credits: WorldSBK Website

Valentino Aggio

Leggi anche: WORLDSBK | ALGARVE, SP RACE: CAPOLAVORO BAUTISTA ALL’ULTIMO GIRO, RAZGATLIOGLU BEFFATO

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi