Credits: Porsche Motorsport
Credits: Porsche Motorsport

Toyota e Porsche dettano il passo nei test della 24h Le Mans, evento valido come quarto atto del FIA World Endurance Championship. I giapponesi ed i tedeschi iniziano con il piede giusto il lunghissimo week-end francese che entrerà nel vivo nella giornata di mercoledì con la disputa delle prove libere.

Toyota e Porsche si spartiscono la leadership nei test 

Kamui Kobayashi (Toyota GR #7) è stato il più competitivo nella prima sessione cronometrata, Porsche ha risposto presente con l'auto #6 nel pomeriggio con Kevin Estre. Quest'ultimo è stato il più competitivo dell'intera giornata in 3.26.907 davanti al teammate Nick Tandy #4 ed alla Toyota #8 del neozelandese Brendon Hartley.

Porsche Penske Motorsport #5, Ferrari #50, BMW #20, Lamborghini Iron Lynx #63 e AF Corse Ferrari #83 concludono nell'ordine la graduatoria, la classifica prende in considerazione il risultato del pomeriggio (la sessione più indicativa in termini cronometrici).

Da segnalare alcuni problemi in pista. In mattinata una red flag è stata esposta in seguito allo spegnimento della Cadillac #3, prototipo completamente nuovo che nelle scorse settimane ha eseguito uno specifico shakedown in quel di Indianapolis. 

Difficoltà nella prima sessione anche per Lorenzo Fluxa (COOL Racing ORECA LMP2 #37), out negli ultimi minuti d'azione. Nel pomeriggio, invece, vi sono state due red flag. La prima è stata esposta per un problema ad Indianapolis da parte dell'Oreca 07 Gibson #10 del Team Vector Sport, la stessa curva ha tradito nel finale anche Kamui Kobayashi (Toyota GR #7).. 

Dopo la domenica di Le Mans al comando in LMGT3 spicca la Corvette #82 TF Sport di Sébastien Baud, abile ad imporsi davanti ad Alex Riberas (Heart of Racing Aston Martin #27) ed ad Augusto Farfus (WRT BMW  #31. Menzione d'onore ovviamente anche sulla classe LMP2 con il best lap da parte di Oliver Jarvis (United Autosports #22).

Tra Le Mans e Zandvoort

Jack Aiten (Cadillac Racing #331), Mirko Bortolotti (Lamborghini SC63 #63), Marco Wittmann (BMW #15), Kelvin van der Linde (Akkodis Lexus #78), René Rast (BMW #20) e Sheldon van der Linde (BMW #20) hanno già completato la propria attività in pista, i volti citati sono attesi tra poche ore in Olanda per la disputa della race-2 del DTM.

Ricordiamo che in pista mancano anche Alex Palou, Scott Dixon, Kyfinn Simpson e Romain Grosjean, impegnati nella NTT IndyCar Series in quel di Road America. Tutti i volti citati arriveranno regolarmente nelle prossime ore in Francia.

Domani sarà il giorno di riposo del lungo week-end della 24h Le Mans in attesa delle prove libere e soprattutto delle qualifiche che sono indette per la giornata di mercoledì 12 giugno.

Luca Pellegrini - Da Le Mans 

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi