Approvato nelle scorse ore il disegno di legge che prevede l'introduzione di nuove misure per il Codice della Strada. Il provvedimento, presentato dal vicepremier e ministro Matteo Salvini, dovrà ora affrontare il consueto iter per l'approvazione in Parlamento prima di entrare in vigore. Tra le principali novità la "tolleranza zero" verso chi viene sorpreso in stato di ebbrezza o sotto l'uso di sostanze stupefacenti, così come misure stringenti vengono introdotte per chi utilizza il cellulare alla guida.

'TOLLERANZA ZERO' VERSO UBRIACHI E DROGATI

Il nuovo ddl, frutto di una serie di incontri effettuati anche con associazioni, enti, esperti e addetti ai lavori, contiene svariati interventi in termini di sanzioni, prevenzione ed educazione stradale, prevedendo nuove misure anche per quanto riguarda autovelox, ztl e segnaletica. Tra i punti al centro del progetto vi è il rafforzamento delle misure di contrasto alla guida sotto l'effetto di alcol e droghe: in caso di positività, scatterà infatti la sospensione e revoca della patente con divieto di conseguirla fino a tre anni. Per gli ubriachi recidivi, inoltre, vi sarà l'obbligo di installare a bordo il cosiddetto 'alcolock', che impedirà l’avvio del motore con un tasso alcolemico del guidatore superiore allo zero. Inoltre, i neopatentati non potranno mettersi alla guida di veicoli di grossa cilindrata prima dei tre anni dal momento del conseguimento del titolo di guida.

CELLULARI ALLA GUIDA: SCATTA LA MINI-SOSPENSIONE DELLA PATENTE

Linea dura anche sull'utilizzo dei cellulari mentre si è alla guida, con sospensione della patente che andrà da 7 a 20 giorni a seconda dei punti rimasti. Provvedimenti analoghi anche per chi andrà a superare il limite di velocità da 10 a 40 km/h; da questo punto di vista, verranno meglio definite le normative riguardanti gli autovelox: "Via gli impianti mangiasoldi, meno burocrazia, utilizzo solo di strumenti certificati tutelando i cittadini da multe pazze" è in sintesi lo slogan utilizzato dal Ministero.

NUOVE NORME SUI MONOPATTINI

Sono previste, poi, nuove norme sui monopattini, con l’obbligo di casco, targa e assicurazione, il divieto di sosta selvaggia ed il blocco del veicolo se circola in aree extraurbane o particolarmente pericolose. Maggiori garanzie anche per i ciclisti, con la disciplina del sorpasso in sicurezza sia su strade urbane che extraurbane, mentre saranno introdotte le cosiddette Safety car in caso di incidente in autostrada. Verranno intensificati i controlli e le segnaletiche presso i passaggi a livello, così come nuove norme sulla disciplina delle zone a traffico limitato, che dovranno essere usate con il criterio del massimo buon senso.

Marco Privitera

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi