Sono tanti gli spunti interessanti che ci ha regalato il test pre-stagionale del Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS, categoria che si aprirà ufficialmente in quel di Monza con la canonica sfida sulla distanza delle tre ore.

LiveGP.it ha cercato alcuni dei protagonisti che hanno espresso la propria opinione in vista dell'imminente 2023, anno che si prospetta oltremodo interessante con il debutto di alcuni nuovi modelli per quanto riguarda la classe GT3. La 3h monzese segnerà di fatto l'esordio della Ferrari 296 GT3, la Lamborghini Huracan GT3 EVO2 e la Porsche 911 GT3-R (992), modelli che attualmente hanno gareggiato solamente a Daytona nella Rolex 24 valida per l'IMSA WeatherTech SportsCar Championship.

'Lello' pronto per confermarsi campione

Raffaele Marciello è pronto per confermarsi campione dopo un 2022 indimenticabile con l'acuto nell'Endurance Cup, nella 24h di Spa e nella graduatoria combinata (Sprint + Endurance). L'elvetico è atteso ancora una volta con Akkodis ASP per tutto l'anno oltre ad altri programmi ufficiali Mercedes tra la 24h del Nuerburgring e non solo.

Il campione 2022 dell'ADAC GT Masters ha dichiarato: "La stagione poteva iniziare meglio, non abbiamo ancora definito tutti i programmi con Mercedes per il campionato. Correrò nel NLS settimana prossima, dovrei partecipare a tutti gli eventi dell'IGTC 2023".

'Lello' ha corso nell'Asian Le Mans Series con GetSpeed, mentre ha partecipato alla 12h di Bathurst ed alla 9h di Kyalami con GruppeM Racing. Lo svizzero si è impegnato anche in LMP2 a Daytona con High Class Racing.

https://twitter.com/Team_RMarciello/status/1633531480805629983

Jules Gounon e Maro Engel all'attacco dell'Europa dopo aver primeggiato a Daytona

Jules Gounon e Maro Engel tornano protagonisti in Europa dopo aver vinto la Rolex 24 dell'IMSA con la Mercedes AMG GT3 #79 del WeatherTech Racing. L'andorrano ha poi primeggiato anche nella 12h di Bathurst dell'Intercontinental GT Challenge, mentre il tedesco ha colto il terzo posto in Australia a bordo dell'AMG GT3 #999 di GruppeM Racing.

Il primo, campione in carica del GTWC Europe 2022 e vincitore dell'ultima 24h di Spa, tornerà della partita solamente per le competizioni di durata. Il forte pilota francese avrà nuovamente un programma ricco di competizioni con l'IMSA WeatherTech SportsCar Championship (GTD PRO), l'Intelligent Money British GT Championship ed il già citato GTWC.

Gounon: "Ho avuto una bella prima parte di stagione"

Akkodis ASP accoglierà nuovamente l'ex alfiere di Bentley che ritroverà il russo Timur Boguslavskiy ed il già citato Marciello. Il protagonista dell'ultima Asian Le Mans Series con Hub Auto Racing ha riportato ai nostri microfoni: "Ho avuto una bella prima parte di stagione, sono molto contento del risultato ottenuto nelle sette settimane in cui sono stato impegnato. Correrò nell'IMSA a tempo pieno, ho spinto tanto per avere questa opportunità insieme a Daniel Juncadella. Successivamente mi impegnerò anche in Europa, ma non disputerò la Sprint Cup del GTWC".

Jules continua a collaborare con 'Lello', un binomio collaudato che lo scorso anno ha saputo fare la differenza. Il plurivincitore della 12h australiana parteciperà per la prima volta full-time nell'IMSA WTSC nella serratissima categoria GTD PRO.

Engel: "Sapevamo di avere delle buone chance a Daytona"

Ottimismo per il 2023 anche da parte di Engel che dopo la bella avventura nello Stato della Florida parteciperà nuovamente al DTM oltre al GTWC Europe Endurance Cup con la vettura #777 di GetSpeed. Il bavarese si alternerà al volante con Luca Stolz/Fabian Schiller. "Sapevamo di avere delle buone chance a Daytona, è stata una bella gara che siamo riusciti a vincere. Il mio piano per quest'anno è molto interessante, non farò la Sprint Cup. Dopo la 12h di Sebring tornerò in IMSA per la Petit Le Mans a Road Atlanta ad ottobre".

Non è mancato un parere da parte del tedesco in merito alla recente 9h di Kyalami, dominata da BMW. Il portacolori di Mercedes-AMG Team Landgraf per il DTM che lo scorso anno ha saputo imporsi anche nel GP di Macau nella sfida riservata alle GT3 ha concluso dicendo: "Un problema al cambio ci ha tolto dai giochi, ma non penso che potevamo avere il passo per contrastare le Mercedes e l'Audi di Tresor Attempto Racing. Vedremo ora come andrà la stagione europea in cui ritroveremo anche le macchine nuove che hanno debuttato a Daytona".

https://twitter.com/amgmotorsport/status/1633150768026124288

Porsche punta su Rutronik

Porsche punta su Rutronik per la classe PRO del GTWC Europe Endurance Cup. La squadra tedesca è attesa ad una nuova sfida, dopo l'ADAC GT Masters ci sarà un impegno completo nel GT World Challenge con Dennis Olsen/Thomas Preining /Laurin Heinrich. Il norvegese, l'austriaco ed i tedesco sono attesi tra i grandi, il tridente citato parteciperà ovviamente anche alla 24h di Spa-Francorchamps.

Tutti i volti citati si impegneranno successivamente anche nel DTM, per Olsen e Preining sarà la seconda annata nel campionato teutonico. Discorso differente per il tedesco che non ha mai partecipato ad una sfida in GT3.

Thomas Preining: "L'obiettivo è quello di confermarsi al vertice nel DTM"

Uno dei protagonisti assoluti del DTM ci ha confermato nelle due giornate d'azione in Francia: "Sono molto contento per il doppio programma tra GTWC e DTM. L'obiettivo è quello di confermarsi al vertice come la passata stagione anche se non se non sarà facile visto il livello dei protagonisti. La nuova Porsche 911 GT3-R (992) è leggermente differente rispetto alla vecchia generazione nonostante sia un'evoluzione".

Il nativo di Linz ha portato la casa di Stoccarda al primo storico acuto di Porsche nel DTM in occasione del week-end di Norimberga dello scorso luglio. Sono attualmente due gli acuti del 24enne nella nota categoria teutonica che inizierà ufficialmente a maggio da Oschersleben.

Laurin Heinrich: "Ci sono tante cose che devo apprendere"

Debutto in GT3, nel GTWC Europe e nel DTM per Laurin Heinrich, pilota Porsche che si prepara per dare spettacolo durante la stagione che ci apprestiamo a commentare. Il tedesco è determinato a ben figurare con Rutronik, team impegnato in PRO.

"Attualmente l'Europa avrà la mia priorità, è stato bello nel 2022 partecipare anche ad una manifestazione in America. Ci sono tante cose che devo apprendere, per me è particolare condividere l'auto con altri piloti. Sono entusiasta per il doppio programma che ho attualmente, gareggiare nel DTM è un sogno che si avvera".

Prima volta per BMW con WRT in Europa

Prima volta per WRT in Europa, due auto erano presenti ai nastri di partenza contro le quattro che poi vedremo durante il GTWC Endurance e Sprint. Tra i PRO nel day-2 hanno girato Sheldon van der Linde, Dries Vanthoor e Charles Weerts, il tridente citato ha espresso la propria opinione ai nostri microfoni.

Il primo, campione DTM in carica ed unico ad avere esperienza da anni con il brand bavarese, ha riportato: "La M4 non è cambiata durante la scorsa stagione, siamo pronti per dare battaglia. Vincere il DTM 2022 è stato un traguardo importantissimo della mia carriera, oltre al GTWC Endurance correrò anche al Nuerburgring. Tornerò anche in IMSA in LMDh per la 12h Sebring e per la Petit Le Mans, ma per ora il mio impegno è solo con le GT".

https://twitter.com/followWRT/status/1633092544459358209

Charles Weerts e Dries Vanthoor alla prima con BMW

Tanto lavoro anche per Charles Weerts e Dries Vanthoor, campioni in carica delle ultime tre edizioni della Sprint Cup che si preparano per un nuovo impegno nel 2023 da piloti ufficiali BMW. I due belgi divideranno ancora l'abitacolo per le dieci competizioni previste, da Monza a Zandvoort.

Weerts ha affermato: "La M4 ha più aereodinamica rispetto all'Audi R8 GT3. Come l'AMG GT3 è facile da guidare, ma è complesso portare al limite la vettura. Come sempre il BoP sarà determinante per la stagione che ci apprestiamo a commentare. Nel 2023 sarò concentrato sulle GT tra il GTWC Europe e l'Intercontinental GT Challenge".

Soddisfazione anche per Vanthoor che debutterà anche nella 24h del Nurburgring con ROWE Racing (BMW): "La stagione è iniziata bene, stiamo lavorando molto per comprendere tutti gli aspetti della vettura. Mi aspetto tante auto ai nastri di partenza, 40 vetture nella Sprint Cup potrebbero essere un problema in alcuni piccoli tracciati. Spero di tornare in LMP2, è molto più semplice approdare ad un prototipo rispetto al contrario".

Alessio Rovera all'attacco con AF Corse

Alessio Rovera è presente con AF Corse nel GTWC Europe. Il lombardo correrà con Ferrari nella classe regina, determinato a ben figurare in compagnia del danese Nicklas Nielsen e l'israeliano Robert Shwartzman, al debutto tra le GT3.

L'ex campione della Carrera Cup Italia ha dichiarato: "Ho un bel programma per il 2023, gareggio su più fronti. Dovrei tornare anche in LMP2 in European Le Mans Series per la prova di Aragon oltre FIA World Endurance Championship ed al GTWC Europe. Mi spiace che sarà l'ultimo anno delle GTE".

https://twitter.com/AFCorse/status/1633482234907746304

Optimum Motorsport torna su più piani nel 2023

Optimum Motorsport torna a competere in più categorie nel 2023 dopo un impegnativo 2022. I britannici hanno confermato il proprio intento di gareggiare con la nuova McLaren 720S GT3 EVO nel GTWC Europe, nell'International GT Open, nel British GT oltre al programma con l'inedita Artura GT4. Non mancherà anche la partecipazione all'IMSA a tempo pieno, il podio ottenuto in quel di Daytona è un risultato rivelante da rimarcare.

Bas Leinders, team principal, ha riportato ai nostri microfoni: "Anche quest'anno correremo in più campionati come lo scorso anno. McLaren resta il nostro riferimento, nel GTWC tenterà di confermarsi al vertice della Gold Cup. La stagione è partita alla grande, l'obiettivo è quello di confermare questo trend positivo nei prossimi mesi". 

https://twitter.com/OptimumMSport/status/1633749966890868737

Ricordiamo che Sam De Haan/ Charlie Fagg/Dean Macdonald si impegneranno con Optimum Motorsport per tutti gli eventi dell'Endurance Cup. Il terzetto prende il posto di Frederik Schandorff/Brendan Iribe/Oliver Millroy, campioni in carica dopo una lunga lotta contro le Iron Dames (Iron Lynx).

Dal Paul Ricard - Luca Pellegrini

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi