Si chiude con un altro successo dell’Apex Racing Team la prima stagione dell’IMSA Esports. La #98 di Ellis JR/Sanchez ottiene il terzo successo in quattro gare e viene proclamata campione in classe GTD. Tra le touring car il titolo va nelle mani di SimRC #176.

GTD: APEX RACING TEAM COMPLETA L'EN PLEIN

Ultimo round della neonata IMSA Esports, la serie virtuale ufficiale del mondo endurance oltreoceano. In scena sul circuito di Daytona le ultime 2 ore e 40 minuti stagionali. Dominio in classe GTD per l’Apex Racing Team, il quale conquista pole e vittoria e un’altra doppietta. La squadra britannica non ha mai lasciato il gradino più alto del podio in questa stagione, piazzando la #97 in testa nell’appuntamento di Indianapolis. La gemella vincitrice del campionato ha concluso con il secondo posto in quella gara, il quale risulta essere il peggior risultato in stagione.

Alle spalle del duo ART, il resto del mondo. Dalla terza casella in griglia scatta la #96 del BS+ Turner. Tuttavia, la sua gara non è affatto semplice, anzi deve vedersela con le altre BMW M4 del Team Redline e la #89 del BS+COMPETIOTION. Al termine della gara, Redline può festeggiare il podio con la #71, portando a casa una splendida rimonta dal nono posto di partenza. BS+ Turner deve quindi accontentarsi del quarto posto, sebbene questo basti per prendersi la terza piazza in campionato, alle spalle del duo ART.

TCR: ART VINCE ANCHE NELLE TOURING, A SIMRC IL TITOLO

L’Apex Racing Team può gioire anche in classe TCR, la #199 di Valero/Foggie trionfa in un finale al fotofinish. In uscita dalla chicane della Bus Stop la #199, la #108 di R8G e la #176 di SimRC sono uscite appaiate. La spunta Apex Racing chiudendo la gara persino fuori dalla zona con il banking, in pieno stile touring car. In ogni caso, anche una vittoria della #108 non avrebbe consegnato il titolo agli uomini di Romain Grosjean, a causa del quinto posto ottenuto nella gara precedente. L’IMSA Esports ha dimostrato che anche in una classe così convulsa come quella delle vetture turismo, immerse nei doppiaggi delle più rapide GT, sia fondamentale la costanza per vincere il campionato.

Dopo soli quattro appuntamenti cala il sipario sulla prima stagione di questa serie. Era prevedibile essendo un campionato nuovo di zecca: l’auspicio per il 2023 è quello di vedere un calendario più completo e la presenza dei prototipi.

La classifica finale dell'IMSA Esports

THRUSTMASTER SI MUOVE: ECCO IL NUOVO T818 CON TECNOLOGIA DIRECT DRIVE

Thrustmaster si aggiunge alla lista dei produttori Direct Drive. Dopo una lunga attesa finalmente è stato svelato il nuovo T818, il primo volante con tecnologia Direct Drive della casa statunitense. La concorrenza si era già mossa, quindi spettava a Thrustmaster stupire il pubblico con qualche novità inedita. Sotto questo punto di vista la forza del T818 è la retrocompatibilità con le corone di vecchia generazione. Infatti, la nuova base presenta un nuovo sistema di sgancio, chiamato Quick Release Next Gen, completamente rivisitato, basato sulla versatilità e la rapidità. Malgrado ciò, un adattatore permetterà a chi possiede una corona con il vecchio sistema quick release di poterla utilizzare con la nuova base. Una novità quasi inaspettata, che sicuramente differenzia questo prodotto rispetto la concorrenza.

Per quanto riguarda le specifiche tecniche la base ha un motore sviluppato in Francia con una coppia di 10 Nm (similmente agli 11 del Logitech G Pro Racing Wheel), ma la casa di sviluppo ci tiene a far sapere del duro lavoro svolto in fabbrica. La coppia sarà infatti completamente non filtrata, per restituire le sensazioni dirette al pilota di ciò che accade in pista. Per quello che concerne il design e l’ergonomia, sono presenti dei tasti per cambiare le impostazioni direttamente sulla base, oltre ad un tasto di arresto improvviso in caso di necessità. Inoltre, c’è la presenza di un led esagonale sulla parte anteriore completamente modificale. Sulla parte posteriore troviamo una porta con ingresso USB Type-C per connettere la base al PC e la nuova RJ45, per le prossime uscite di casa Thrustmaster.

Gli sviluppatori hanno fatto sapere poi di altre novità in arrivo. Prossimamente saranno disponibili nuove corone con il sistema Quick Release Next Gen natio, di cui una nuova corona versione formula, simile all’edizione speciale della SF1000. Thrustmaster, quindi, si è messa in carreggiata, basterà per scalzare la spietata concorrenza del mercato Direct Drive?

 Antonio Fedele

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi