Foto. Hyundai Motorsport
Foto. Hyundai Motorsport

Riparte dal Kenya la stagione del FIA World Rally Championship dopo una breve pausa. Hyundai Motorsport insegue il tris in Africa nel week-end di Pasqua, la prima sfida su terra dopo le stradine di Monaco e la neve della Svezia.

Thierry Neuville ed Esapekka Lappi si dono divisi il bottino sino ad ora. Il belga ed il finnico hanno saputo abbattere la concorrenza di Toyota nelle prime due occasioni, fatto non banale visto quanto accaduto nelle ultime annate.

Hyundai insegue una nuova vittoria nel ‘Rally Kenya’

Rally Kenya: Neuville guida la squadra Hyundai 

Il primo dei due citati, presente full-time a differenza del finlandese, è provvisoriamente al comando della classifica generale con 48 punti contro i 45p di Elfyn Evans. Il gallese guida l'armata Toyota, secondo in Svezia al termine di un fine settimana in cui sono stati molteplici i problemi da parte dei protagonisti iscritti in classe Rally1.

Decisamente più attardati gli altri, Adrien Fourmaux è infatti terzo con 29p all'attivo dopo i primi impegni stagionali. Il transalpino di M-Sport Ford prova a confermarsi tra i migliori dopo aver ottenuto il primo podio in carriera in terra scandinava, evento unico nel proprio genere.

Tanak cerca un riscatto, torna Kalle 

Week-end di riscatto per Ott Tanak, estone di Hyundai che non ha iniziato bene il 2024. L'ex campione del mondo sta prendendo confidenza con una vettura completamente diversa dalla Puma Rally1, indubbiamente il nuovo fine settimana può vedere protagonista il #8 dello schieramento.

Il Rally Kenya vedrà nuovamente in scena Kalle Rovanperä, 23enne che oltre al FIA WRC intraprenderà come noto anche una carriera nelle ruote coperte all'interno della Porsche Carrera Cup Benelux nel 2024. Il finnico torna in Africa al posto di Sébastien Ogier, protagonista assoluto a Montecarlo e vincitore nel 2021 e nel 2023 in quel di Nairobi

Menzione d'onore alla vigilia della terza tappa del 2024 anche per Takamoto Katsuta, protagonista di un day-2 stellare in Svezia. Un errore nelle prime fasi del sabato ha portato out il giapponese di Toyota, determinato ad entrare a tempo pieno tra i grandi della serie.

Scorrendo l'entry list, infine, sono da rimarcare il ritorno di Grégoire Munster (M-Sport Ford) e soprattutto di Esapekka Lappi. Attenzione al già citato finnico di Hyundai, pronto a dare spettacolo sulla terra galvanizzato dalla gioia sulla neve scandinava.

Il programma in Safari scatterà ufficialmente nella giornata di giovedì con la SS1 (Super Special Kasarani - 4.84km). Sono ben 19 le speciali previste, sei nella singola domenica. 

Luca Pellegrini 

 

 

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi