F1 | GP Ungheria 2024 - Commento LIVE Qualifiche

Credits: WorldSBK.com
Credits: WorldSBK.com

Con il ritorno del Mondiale Superbike in Europa è tornato anche il WorldSSP300, che ha incoronato vincitori Jeffrey Buis e Iñigo Iglesias Bravo. Le gare non sono cambiate: in entrambe le corse il gruppo di testa era formato da una ventina di piloti scalmanati che si sono dati battaglia fino alla linea del traguardo del tracciato catalano del Montmeló.

Gara 1 | Buis beneficia della penalizzazione di Iglesias e si prende la prima con KTM 

In Gara 1 è stato il campione del mondo in carica Jeffrey Buis a spuntarla, grazie alla penalizzazione di tre secondi inflitta a Iñigo Iglesias Bravo per aver causato un contatto all'ultimo giro con Matteo Vannucci, che è finito lungo perdendo le sue chance di vittoria provocando anche la caduta di Galang Hendra Pratama. Per Buis è il primo successo a bordo della KTM RC 390 R dopo i due titoli conquistati nel 2020 e 2023 con la Kawasaki del team MTM. Sul podio terminano Aldi Satya Mahendra e Samuel Di Sora, seguono Petr Svoboda e Loris Veneman. Sesto posto per Mirko Gennai, il migliore degli italiani al debutto con la moto lasciata libera dal campione uscente Buis. Settimo Marc García con la Kove. Da segnalare il nono posto di Marco Gaggi e il decimo di Emanuele Cazzaniga, oltre all'undicesimo posto di Elia Bartolini al debutto nel WorldSSP300. Termina in 14ª posizione il già citato Matteo Vannucci, proprio dietro a Iglesias. Tra i ritirati anche Kevin Sabatucci e Bruno Ieraci, al ritorno nel mondiale di categoria dopo aver conquistato il CIV SS300 nella passata stagione.

Gara 2 | Iglesias si riprende la rivincita, Ieraci a podio

In Gara 2 Iñigo Iglesias Bravo ha ottenuto il suo riscatto, vincendo la gara ma questa volta senza penalizzazioni. Lo spagnolo ha preceduto Julio García González con la Kove, il pilota che ha messo il marchio cinese in pole position nella giornata di venerdì, entrando così nella storia. Il costruttore cinese non aveva ancora ottenuto un podio. Termina terzo l'azzurro Bruno Ieraci, confermandosi così tra i migliori della categoria con la Kawasaki del team ProDina. Quarto Daniel Mogeda, seguono Petr Svoboda, Galang Hendra Pratama e Aldi Satya Mahendra. Termina in top 10 Marco Gaggi mentre conclude dodicesimo Mirko Gennai. Solo 17° il vincitore di Gara 1 Jeffrey Buis.

RTCredits: WorldSBK.com

Dopo il primo round la classifica vede al primo posto Aldi Satya Mahendra con 29 punti, nonostante non abbia vinto nemmeno una gara. Il pilota indonesiano, in forza alla squadra italiana BrCorse, precede i due vincitori Iñigo Iglesias Bravo e Jeffrey Buis, rispettivamente a -1 e a -4. Il prossimo round sarà tra un mese nell'università del motociclismo, ad Assen.

Francesco Sauta