F1 | GP Ungheria 2024 - Commento LIVE Qualifiche

Per il quindicesimo appuntamento stagionale il Circus si trasferisce a Zandvoort, un circuito rinnovato per il rientro nel calendario Formula 1 avvenuto lo scorso anno. Come di consueto, il giovedì è utile ad approfondire impressioni e ambizioni dei protagonisti nella conferenza stampa piloti, un antipasto del weekend di gara in Olanda.

Il pupillo di casa Max Verstappen analizza l’imminente weekend di Olanda nella conferenza piloti

Max Verstappen, dominatore dell’ultimo Gran Premio del Belgio, analizza l’ottima prestazione personale e del team offerta tra le Ardenne: “Spa è stato fantastico per noi e oltre le aspettative. Dopo i tanti aggiornamenti portati dal team il mio feeling con la vettura è fantastico", dichiara Verstappen nella conferenza piloti nel Gran Premio di Olanda. "Qui c’è bisogno di molto più carico aerodinamico, se azzeccheremo l’assetto saremo veloci ma non sappiamo quando rispetto degli altri. Non vedo l’ora di iniziare questo weekend e vedere sventolare le tante bandiere arancioni.”

Sainz e Ferrari provano il riscatto in Belgio

Dopo il difficile weekend di Spa-Francorchamps, la Ferrari è chiamata al riscatto in Olanda. Per Carlos Sainz si è solo trattato di un caso isolato e si aspetta di tornare a lottare per la vittoria già da questo fine settimana: “Qui dovremmo tornare al livello che avevamo prima della pausa estiva”, afferma con sicurezza il pilota spagnolo.Non penso che Spa rispecchi il nostro valore, è stato semplicemente un weekend negativo su un tracciato che non si addiceva alla nostra vettura.”

Con un titolo mondiale sempre più lontano si getta già uno sguardo sul prossimo campionato: “Questa stagione abbiamo raggiunto il nostro obiettivo di tornare a lottare per il vertice. Il prossimo anno dovremo fare un passo ulteriore e lottare non solo per le vittorie di tappa ma anche per il titolo mondiale”.

Ultimo weekend a due facce per il team Mercedes

Dopo una qualifica disastrosa e un podio sfiorato in gara, Mercedes spera di trovare condizioni più favorevoli in Olanda. “Dobbiamo ancora capire la differenza di prestazione tra qualifiche e gara”, le parole di George Russell. “Mi è dispiaciuto non ottenere il podio a Spa ma dobbiamo migliorare il giro secco. Lo scorso weekend avrei potuto fare qualche scelta diversa per conquistare la terza posizione. Credo che anche qui in Olanda Max e Red Bull saranno i più veloci, per noi dovrebbe essere un po’ meglio.”

McLaren pronta al riscatto

Lando Norris non ha vissuto il Belgio uno dei migliori weekend della carriera, in un fine settimana pesantemente condizionato dalla penalità causa sostituzione del power unit: “Abbiamo capito il motivo della debacle di Spa-Francorchamps. Senza penalità saremmo probabilmente finiti in zona punti, ottenendo un risultato simile a quanto già dimostrato in questa stagione. Gli aggiornamenti? Nulla di che, solo dettagli di micro aerodinamica. Qui a Zandvoort ho buone sensazioni, questa pista privilegia il massimo carico aerodinamico e questo potrebbe favorirci.”

Ocon ‘sceglie’ Mick Schumacher come team-mate 2023

Dopo l’ottima prestazione di Spa, Alpine si presente in Olanda con l’obiettivo di conservare il vantaggio accumulato su McLaren nella battaglia per la quarta posizione costruttori: “E’ stato un weekend estremamente positivo in Belgio, forse il migliore da quando sono in Alpine”, dice un entusiasta Esteban Ocon. “Al momento tutto ciò che facciamo sembra funzionare molto bene. Siamo riusciti a sfruttare la nostra velocità nonostante la penalità e speriamo di proseguire su questo filone anche qui. Su questa pista la McLaren sarà però un avversario temibile.”

“Al momento ci sono tante parole sul mio futuro compagno di squadra, ma dovessi aver voce in capitolo sceglierei Mick (Schumacher ndr.). Siamo buoni amici e credo abbia mostrato il proprio talento nelle categorie inferiori. Sono sicuro che potrebbe far bene con una macchina competitiva come Alpine.” Sulle voci riguardo il suo futuro e una probabile uscita della FDA Schumacher ha glissato.

Albon celebra il buon risultato di Spa

Uno dei protagonisti dell’ultimo weekend di gara è stato Alexander Albon, capace di portare la Williams in Q3 il sabato e in zona punti la domenica: “Spa ci ha dato l’impressione di aver guadagnato quel punto con merito, senza essere costretti a dover effettuare strategie azzardate. Zandvoort sembra un circuito per veri manici, la qualifica sarà fondamentale. Il mio compagno di team per l’anno prossimo? Non sta a me, il mio lavoro è un altro.”

Samuele Fassino