A margine della presentazione della nuova Red Bull RB20, i due piloti titolari, Max Verstappen e Sergio Perez, hanno dato le nuove prime impressioni sulla macchina che porteranno in pista nel 2024. Entrambi hanno chiarito come, nonostante il dominio dello scorso anno, la squadra anglo-austriaca non si sia limitata a "sviluppare" la RB19, ma a progettare una vettura ex novo. Il campione del mondo ha poi parlato anche dello storico passaggio di Lewis Hamilton alla Ferrari, definendo la nuova coppia "cool".

Verstappen: "Quando ho visto il progetto ho detto..."

Le attese di un'evoluzione dal 2023 al 2024 sono state subito smorzate dai vertici di Red Bull, attesi ad una nuova sfida. La RB20 si presenta infatti profondamente modificata, e il primo a chiarirlo è lo stesso Max Verstappen. “Sono contento della direzione che hanno scelto. Ho visto i progetti ad Abu Dhabi e mi sono detto: ‘Wow, in un certo senso è molto diversa’. Non sono stati conservativi, questo approccio ambizioso è ciò che mi piace di questa squadra. Se questo darà problemi? Tutti sono contenti, non sembra che ci siano dei punti interrogativi“.

Il #1 dello schieramento ha continuato dicendo: “Avevamo un ottimo pacchetto, ma abbiamo colto l’occasione per essere innovativi e andare fino in fondo. Naturalmente il tempo ci dirà se sarà davvero buona. Ovviamente non possiamo controllare cosa fanno gli altri ma possiamo essere soddisfatti".

Hamilton in Ferrari, binomio cool

Non sono mancati ovviamente i pareri sul trasferimento del decennio, ossia quello di Lewis Hamilton alla Ferrari. Max Verstappen, che sarà probabilmente il maggiore avversario della nuova coppia, ha dichiarato: “Se un pilota vincente come Lewis vuole andare alla Ferrari ed è il suo sogno bisogna accettarlo. Spero per loro che vinceranno, ma chi lo sa. Di certo, Hamilton alla Ferrari sarà cool!“.

Riguardo invece ad uno suo ipotetico futuro in Ferrari, Verstappen ha chiarito come al momento si trovi bene in Red Bull, ma di non poter escludere niente per il futuro. “Ho molto rispetto per il brand Ferrari, ma ora sono felice dove sono. Mi trovo bene nella Red Bull e oggi non voglio cambiare team. Certo, mai dire mai nella vita. Ma una mossa del genere non è affatto nei miei pensieri. E poi stiamo parlando solo di Formula 1. Magari un giorno correrò altrove. E ho altri interessi nella vita“ ha concluso l'olandese.

Infine, Max si è espresso anche sulla vicenda su Christian Horner, con il Team Principal della Red Bull sotto oggetto di un'indagine interna per comportamenti inappropriati nei confronti di una dipendente. Sebbene non sia certo quale sia il motivo dell'indagine, Verstappen ha garantito il pieno sostegno al suo capo. “Non so a chi piaccia scrivere questo genere di cose, ma tra me e Christian è come sempre".

Perez: "Il cambiamento dimostra la fame del team"

Anche Sergio Perez ha detto la sua sulla nuove vettura, allineandosi a quanto detto da Verstappen. "Questo cambiamento penso dimostri la fame che ha questa squadra. Dopo la vettura dominante dello scorso anno, credo che nessuno avrebbe immaginato che avremmo cambiato così tanto sulla macchina. La Red Bull ha mostrato di essere una realtà coraggiosa capace di spingersi oltre ai limiti".

Il messicano ha continuato dicendo: "Questo è bello da vedere. Penso che abbiamo fatto dei buoni passi avanti e sarà interessante vedere cosa saremo in grado di fare nelle prossime settimane. Sembra che siamo migliorati nelle curve a bassa velocità, ma lo scopriremo solo in pista nei test di settimana prossima".

Alfredo Cirelli

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi