FX Racing Weekend 2024 | Live Streaming Gare - Varano 14 Aprile (pomeriggio)

La Maserati MC20 è scesa in pista a Varano, il brand italiano è pronto per tornare in azione nel mondo delle corse a ruote coperte all'interno del Fanatec GT2 European Series 2023. Cresce l'attesa per vedere all'opera l'auto tricolore che vedremo in scena per la prima volta in assoluto in quel di Monza in occasione dell'opening round del Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS Endurance Cup.

Maserati si prepara per il 2023 con la MC20: una vettura unica

Lo shakedown si è tenuto presso l'Autodromo Varano de' Melegari di Parma, location scelta per il ritorno alle competizioni internazionali oltre all'interessantissima avventura nel Mondiale di Formula E che recentemente si ha toccato il South Africa.

I tecnici hanno predisposto un motore V6 Nettuno da 463kW/630CV oltre alla tecnologia MTC (Maserati Twin Combustion), basata sui motori F1. La scocca smontabile a sgancio rapido per una sostituzione ottimizzata dei componenti, tutti i componenti delle sospensioni della vettura sono componenti specifici da gara.

https://twitter.com/MaseratiCorse/status/1633073605822099460

Non poteva mancare il commento di Andrea Bertolini, collaudatore per Maserati: “I primi giorni sono sempre piuttosto unici, a maggior ragione per me quando ho avuto la fortuna di portare la Maserati al successo nel Campionato del Mondo GT1. Ora stiamo per tornare in pista con l'ennesima vettura meravigliosa".

Il nostro connazionale ha continuato dicendo: “Ci siamo concentrati sullo sviluppo di un prodotto che non solo resista alla concorrenza, ma sia anche un'auto ideale per i nostri gentleman driver in termini di maneggevolezza, comfort e prestazioni. Vogliamo che provino una sensazione unica in questa macchina. Negli ultimi mesi abbiamo lavorato intensamente al simulatore, grazie all'impegno di un fantastico team".

Maserati ha testato in Italia, mentre continua lo sviluppo della Mercedes AMG GT2 che ha svolto delle sessioni nella giornata di ieri al Paul Ricard. Il gioiello tedesco, dopo un turno in quel di Digione, ha condiviso il tracciato con la KTM GT2, iscritta anche lo scorso anno alla categoria di SRO che supporta alcuni atti del GTWC Europe.

Luca Pellegrini