Ci sarà da divertirsi sabato con la 1000km del Paul Ricard, secondo evento del Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS Endurance Cup. Regna l’incertezza alla vigilia della tappa transalpina, ultimo test in pista in vista della 24h di Spa-Francorchamps che commenteremo ad inizio luglio.

BMW per il bis?

ROWE Racing e WRT partono da favoriti dopo l’ottima performance di Monza. Philipp Eng/Nick Yelloly/Marco Wittmann #98 guidano attualmente la graduatoria assoluta dopo la tappa brianzola, il tridente proverà a confermarsi in compagnia di Dan Harper/ Max Hesse/Neil Verhagen #998.

La casa tedesca punterà ancora anche su WRT, realtà che insieme a molti altri non ha segnato punti nel tempio della velocità. Charles Weerts/Dries Vanthoor/Sheldon van der Linde #32 e Valentino Rossi/Maxime Martin/Augusto Farfus  #46 provano a rifarsi, due equipaggi che obiettivamente hanno la chance di puntare alla Top5.

L’équipe di Vincent Vosse condivide la rincorsa al vertice insieme alle due Ferrari di AF Corse ed alle Mercedes di Akkodis ASP. Le formazioni citate hanno mancato l’accesso alla zona punti in Lombardia, la situazione potrebbe cambiare in quel di Le Castellet.

Nicklas Nielsen/Alessio Rovera/Robert Shwartzman #51 e Davide Rigon/Antonio Fuoco/Daniel Serra #71 ritrovano la Rossa e le 296 GT3, mentre i padroni di casa sono attesi a dare spettacolo con Timur Boguslavskiy/Raffaele Marciello/Jules Gounon #88 e Lorenzo Ferrari/Maxi Goetz/ Thomas Drouet #87.

Nella 1000km di sabato e successivamente anche in altri due eventi (Spa compresa) una terza AMG GT3 verrà inserita sullo schieramento, auto affidata a Alberto Baptista/ Bruno Baptista/ Rodrigo Baptista. Confermata, invece, la Mercedes GT3 #777 di  AMG Team Al Manar Racing by GetSpeed con il temibile equipaggio composto da Luca Stolz/Maro Engel/Fabian Schiller.

Audi e Lamborghini per il podio

Monza ha permesso ad Audi e Lamborghini di avvicinarsi al podio anche grazie alle mancanze di molti nella parte alta del gruppo. Iron Lynx (Lamborghini), contro il pronostico di molti, ha colto la Top3 con Mirko Bortolotti/Andrea Caldarelli/Jordan Pepper, Audi ha sfiorato l’ultima piazza d’onore con Patric Niederhauser /Christopher Mies /Simon Gachet (Saintéloc Junior Team #25)

Per il brand tedesco ritroveremo anche Christopher Haase / Frédéric Vervisch / Gilles Magnus (Comtoyou Racing #11/Audi) e Mattia Drudi/Ricardo Feller/Dennis Marschall (Tresor Orange 1 #40/Audi). L'italiano e l'elvetico sono gli osservati speciali a Le Castellet, leader della serie Sprint e della graduatoria combinata del GTWC Europe dopo l'eccellente performance in quel di Brands Hatch (Regno Unito).

Menzione d’onore anche per Porsche con Ayhancan Güven/ Christian Engelhart/Sven Müller  (Dinamic GT Huber Racing #54) e Dennis Olsen/Thomas Preining /Laurin Heinrich (Rutronik Racing #96). Il Paul Ricard potrebbe permettere al costruttore teutonico di ritrovare il successo nella serie sulla falsariga del 2019 quando GPX Racing si impose con Matt Campbell, Earl Bamber e Mathieu Jaminet.

Nell’albo d’oro, tra i team ancora presenti nello schieramento, spiccano due gioie per Iron Lynx e Ferrari (2020-2022), e Garage 59 (2016). I britannici tornano all’attacco con McLaren, sulla falsariga di Monza ritroveremo Benjamin Goethe/Nicolai Kjærgaard/ Marvin Kirchhöfer.  

1000km Paul Ricard: nelle altre classi

Gli occhi alla 1000km del Paul Ricard sono tutti puntati su Comtoyou Racing per quanto riguarda la Gold e la Silver Cup. La compagine belga, padrona della scena al debutto in GT3 a Monza, tenterà di rifarsi con Nicolas Baert / Max Hofer / Maxime Soulet #21 (Gold) e Sam Dejonghe / Loris Hezemans / Finlay Hutchison #12 (Silver).

Molto più imprevedibile quanto potrà accadere in Bronze Cup dopo l’acuto di forza di Porsche con Klaus Bachler/Joel Sturm/Alex Malykhin (Pure Rxcing by Herberth #911). La formazione tedesca parte da favorita in una delle categorie più equilibrate dello schieramento, confermarsi non sarà facile in una sfida che in ogni caso avrà un punteggio superiore rispetto a Monza viste le tre ore aggiuntive sul cronometro finale.

in PRO-Am non ci sarà Ceccato Racing che aveva regalato emozioni a Monza. Adam Balon/Rob Collard/Dennis Lind  (Barwell Motorsport #78/Lamborghini) dovranno certamente fare i conti con  Niki Leutwiler/Ivan Jacoma/Alex Fontana  (Car Collection Motorsport  #24/Porsche), violentemente a muro ad aprile e pronti a rifarsi sabato sera. Situazione simile anche per ST Racing by Rinaldi Racing (Ferrari #38) e Getspeed (Mercedes #2), out nei primi metri della 3h italiana per un contatto nelle retrovie.

Come sempre le qualifiche si terranno nella mattinata di sabato e precederanno di qualche ora una 1000km da non perdere nel noto impianto del Paul Ricard. Tutto verrà proposto in diretta su YouTube attraverso il canale GTWorld e su Sky Sport.

Luca Pellegrini

Foto. GTWC Europe

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi