E’ stato un venerdì di prove libere del GP d'Italia di F1 positivo per la Scuderia Ferrari, che si mette in testa in entrambe le sessioni del venerdì. Il team di Maranello sembra aver compiuto dei passi avanti rispetto alle ultime uscite, ma la Red Bull è sempre in agguato.

PASSI AVANTI FERRARI

Un venerdì di prove libere del GP d’Italia che sorride alla Scuderia Ferrari, capace di mettere entrambi i piloti in testa nelle due sessioni del venerdì. Se Charles Leclerc si è preso il primato nella FP1, nella seconda sessione a svettare è stato Carlos Sainz. Il team di Maranello ha mostrato netti miglioramenti a Monza, sia a livello di passo gara che sul giro secco, il che lascia ben sperare per le qualifiche di domani considerate le ultime uscite.

Tempi di oggi che comunque vanno presi con le pinze, considerato che diversi piloti dovranno scontare delle penalità in griglia domenica. Sainz, Verstappen e Perez infatti porteranno nel Tempio della Velocità delle nuove unità che gli costeranno un minimo di 5 posizioni in griglia. Detto questo è stata una Ferrari competitiva in tutte le condizioni di giornata quella vista in queste due sessioni di libere del GP d’Italia di F1, a differenza delle ultime due gare dove già si intravedevano le prime difficoltà dal venerdì.

RED BULL IN AGGUATO

Competitività che infatti sembra ritrovata dopo i passi falsi di Zandvoort e Spa, dove il Cavallino non ha mai mostrato come detto prima di avere il passo per la vittoria. Qui a Monza la storia sembra essere diversa, con Carlos Sainz autore del miglior tempo di giornata con uno pneumatico che si può definire usato, avendo effettuato già qualche tornata. Max Verstappen però è in agguato e con un distacco di soli 143 millesimi, che dimostra che comunque la Red Bull è vicina.

Entrambi i team infatti hanno avuto prestazioni ravvicinate sia sul giro secco ma anche sul passo gara dove Verstappen è sembrato avere qualcosa in più rispetto alle Rosse. Positivi comunque i tempi di Leclerc e che ha provato a lungo la soft, segno che gli uomini di Maranello stanno lavorando sul consumo delle gomme, nota dolente delle ultime gare. Vedremo domani in qualifica se i tempi visti oggi sono veritieri, senza dimenticare che al netto delle penalità potremmo avere qualche sorpresa nelle prime file. Restate sintonizzati sulle pagine di LiveGP per tutti gli approfondimenti sul GP Italia F1 in diretta da Monza.

Julian D’Agata

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi