Audi davanti a tutti ad 8h dal termine della CrowdStrike 24h Spa, terzo evento dell'Intercontinental GT Challenge Powered by Pirelli e del Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS. Kelvin van der Linde/Luca Engstler/Nicki Thiim #17 dettano il passo con Scherer Sport PHX, il tridente precede al momento Mattia Drudi/Ricardo Feller/Dennis Marschall  (Audi Sport Tresor Orange1  #40).

24h Spa: Porsche torna a regnare, ma BMW non ci sta 

EMA Manthey, dopo aver rimediato una sanzione per un costante abuso dei limiti della pista, è tornata protagonista con Porsche poco dopo la mezzanotte. Due Safety Car a ripetizione hanno premiato Kevin Estre #92, francese che non ha avuto problemi a scavalcare le BMW di WRT e la 911 (992) GT3-R di Rutronik Racing #96.

La vettura di Stoccarda adotterà presto una strategia differente dopo una serie di Safety Car a ripetizione che hanno caratterizzato il cuore della notte. EMA Manthey #92 e Rutronik Racing #96 hanno dovuto fermarsi per una sosta extra, BMW ha ripreso a controllare la scena con ROWE Racing #98 e Phillip Eng.

WRT #32 e ROWE Racing #998 out 

Tutto è rimasto immutato per svariati minuti, ROWE Racing ha condotto le danze fino a 13h dalla fine quando l'ennesima bandiera gialla vedrà l'esclusione di due vetture illustre come la BMW #32 di WRT e la competitiva BMW M4 GT3 #998 di ROWE Racing.

https://twitter.com/24HoursofSpa/status/1675318593146298368

Charles Weerts e Niel Verhagen hanno messo fine alla propria 24h di Spa contro le barriere del rettilineo del Kemmel, l'impatto è stato più che mai violento per le auto citate. Fortunatamente non vi sono state conseguenze per i piloti, un impatto a tutta velocità che ha sottratto dalla manifestazione due delle quattro BMW PRO presenti sullo schieramento.

24h Spa, la battaglia si infiamma con l'arrivo dell'alba

BMW (ROWE Racing #98 e WRT #46), Mercedes (GruppeM #999 e AlManar #777), Audi (Tresor Orange 1 #40 e Scherer Sport PHX #17) e Porsche (Rutronik Racing #96 e EMA Manthey #92) si sono contesi il primato nella mattinata di Spa-Francorchamps.

Leggermente più attardata la Ferrari, mentre è da rimarcare l'ottima prestazione da parte di K-Pax Racing #6 (Lamborghini). Solida prova da parte degli americani, all'attacco con  Marco Mapelli/Franck Perera/Sandy Mitchell.

Gli americani si sono messi all'inseguimento dei migliori a meno di 10h dalla conclusione, una fase che ha preceduto una nuova Safety Car per rimuovere la Lamborghini #19 di Iron Lynx. Tutto è stato rimescolato, la prova è ripresa a 9h e 28 dalla fine con un avvincente bagarre per la leadership.

https://twitter.com/24HoursofSpa/status/1675369355746373633

La Porsche #54 di Dinamic GT e la Mercedes #777 di AlManar, provvisoriamente presenti in prima ed in seconda piazza alla green flag, sono entrati in contatto alla 'Source'. Christian Engelhart è finito in testacoda, mentre Luca Stolz è riuscito a continuare la propria marcia nonostante un danno all'anteriore.

Audi prende il largo

Audi ha preso successivamente il largo, Mattia Drudi/Ricardo Feller/Dennis Marschall (Audi Sport Tresor Orange1  #40) hanno perso poco prima del traguardo delle 8h alla fine la posizione a Kelvin van der Linde/Luca Engstler/Nicki Thiim #17. 

Scherer Sport PHX si piazza quindi in vetta alla graduatoria overall, Philipp Eng/Nick Yelloly/Marco Wittmann (ROWE Racing #98/BMW) si collocano attualmente in terza posizione davanti a Laurens Vanthoor/Julien Andlauer/Kevin Estre (Manthey EMA #92/Porsche) ed a Dennis Olsen/Thomas Preining /Laurin Heinrich (Rutronik Racing #96/Porsche).

24h Spa, nelle altre categorie: SunEnergy 1 #75 mette paura a tutti

Dall'ultimo al primo posto della specifica categoria PRO-Am per  Nick Catsburg/ Adam Osieka /Martin Konrad/Chaz Mostert. Il quartetto di SunEnergy #75 conquista il primato provvisorio dopo una spettacolare rimonta, mentre in Bronze è da rimarcare il deciso assalto da parte di Klaus Bachler/Joel Sturm/Alex Malykhin/Marco Seefried (Pure Rxcing #911/Porsche).

Alex Aka/Pietro Delli Guanti/Lorenzo Patrese  (Tresor Attempto Racing #99/Audi) si contendono, nel frattempo, l'acuto in Silver Cup,  Sam De Haan/ Charles Fagg/Dean Macdonald/Tom Gamble (Optimum Motorsport #5/McLaren) guidano provvisoriamente la Gold Cup.

Da Spa - Luca Pellegrini

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi