La MotoGP perde un protagonista imprescindibile: Marc Márquez non prenderà parte al GP delle Americhe. Il pilota Repsol Honda, d'accordo con i medici, ha deciso di non prendere rischi inutili; dato che il primo metacarpo è ancora in condizioni non ottimali.

È ANCORA TROPPO PRESTO

Ci ricordiamo tutti dell'incidente che ha messo fuori gara sia Marc Márquez che Miguel Oliveira nel Gran Premio di Portogallo. Il pentito otto volte campione del Mondo si è infortunato al primo metacarpo del dito della mano destra. Dopo qualche giorno dai controlli svolti in Spagna, Márquez ha dato forfait per il Gran Premio di Argentina. Sono passate altre due settimane e Marc Márquez non correrà nemmeno il GP delle Americhe, nella "sua" Austin. Il #93, a partire dall'infortunio gravissimo del 2020, ha preferito prendersela con più calma negli ultimi anni, cercando così di non fare il passo più lungo della gamba.

I raggi effettuati dal dottor Ignacio Roger de Oña al Ruber Internacional Hospital di Madrid hanno evidenziato come la frattura al metacarpo non sia ancora del tutto guarita. Ciò che manca nel comunicato ufficiale di HRC è una data per il rientro di Marc Márquez. Infatti, Honda stessa riporta: "Márquez continuerà il suo programma riabilitativo a casa per tornare in piena forma al più presto possibile".

LA MOTOGP PERDE IL RE DI AUSTIN

Il Circuit Of The Americas non vedrà così il pilota più vincente della sua storia prendere parte alla gara di MotoGP. Marc Márquez ha vinto il GP delle Americhe in Texas dal 2013 al 2018, commettendo un solo passo falso nel 2019 (quando vinse Álex Rins, ndr). Nel 2021 ha vinto ancora una volta lo spagnolo di Honda al rientro dal terribile infortunio di Jerez. La scorsa stagione ha vinto Enea Bastianini sulla Ducati di Gresini Racing. Come ben ci ricordiamo, Marc Márquez ha avuto dei problemi con la sua RC213V in partenza, che lo ha costretto a rimontare dall'ultima posizione. Quella del 2022 è una delle imprese che ancora rimane nei ricordi degli appassionati, con la convinzione che il #93 avesse potuto vincere anche in quell'occasione.

Valentino Aggio

Leggi anche: MOTOGP | GP ARGENTINA, L'APRILIA FA UN BUCO NELL'ACQUA

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi