Verstappen GP Canada 2024 F1
Credits: Red Bull Content Pool

Non un venerdì linerare per la Red Bull #1 in quel di Montreal. Nel secondo turno di prove libere, la vettura del pilota olandese ha accusato un guasto all’ERS, che lo ha costretto a rimanere ai box per gran parte della sessione. Il super consulente Helmut Marko ha voluto sottolineare come l'elemento fosse parte di un Power Unit giunto a fine chilometraggio.

Appena quattro giri in FP2 per la RB20 del tre-volte campione del mondo

A rendere meno amare le sole quattro tornate completate nella seconda pomeridiana sono state le condizioni metereologiche, che non hanno permesso ai team di trarre granché. La pioggia incostante e poco consistente ha reso per larghi tratti del turno il tracciato troppo umido per le slick ma al tempo stesso poco bagnato per il corretto funzionamento delle intermedie.

Tutte le squadre hanno comunque macinato chilometri nel venerdì canadese, con condizioni che si prospettano simili anche per le giornate di sabato e domenica. Dall’altro lato del box, Sergio Perez ha completato 19 giri nella FP2, chiudendo il turno con il decimo tempo.

Si temeva che sulla vettura #1 il problema derivasse dal nuovo Power Unit introdotto proprio nell’appuntamento del Canada, cosa prontamente smentita da Marko. L’anomalia riscontrata verrà analizzata direttamente in quel di Milton Keyes, per valutare se quell’elemento potrà ancora essere di backup nei prossimi appuntamenti del Mondiale.

Le parole di Verstappen

Il campione del mondo in carica Max Verstappen ha analizzato così il suo (breve) venerdì in pista:

Chiaramente non è stato ideale, avrei voluto guidare e fare più giri. Tutti i piloti sono riusciti a completare più giri di me sia su asciutto che su bagnato, non è stata la FP2 che avrei voluto. La cosa più importante sarà ora analizzare quanto successo ed assicurarci che non accada nuovamente nel resto della stagione.

La Red Bull è attesa a rispondere dopo una Monaco incolore. Il sesto posto dell’olandese nel Principato segue una vittoria in volata ad Imola ed un secondo posto a Miami, aprendo le porte a una possibile mini-crisi del team “bibitaro”, dopo una stagione 2023 senza rivali. Le caratteristiche cittadine del circuito Gilles Villeneuve potrebbero nuovamente creare grattacapi alla RB20.

Samuele Fassino

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi