Yamaha ha svelato la nuova YZR-M1 con cui parteciperà alla prossima stagione di MotoGP con Fabio Quartararo e Franco Morbidelli. Le moto ufficiali di Iwata sono state presentate a Jakarta, essendo l’Indonesia il mercato più rilevante per Yamaha, con un evento in diretta sul canale YouTube del Team.

I COLORI DELLA LIVREA

Credits: Yamaha Motor Racing Srl

I colori dominanti come di consueto sono il blue Yamaha ed il nero Monster, con qualche venatura grigia che conferisce alla moto un aspetto più aggressivo che rimanda allo stile camouflage. Le tute dei piloti e le divise del Team sono state aggiornate con il nuovo look and feel, che sarà anche adottato dai Team ufficiali Yamaha in MX e Supercross. Il logo dell’iconico marchio Monster rimane come elemento principale sulle moto, mentre la novità che salta subito all’occhio è la presenza dello sponsor Beta nella cupola.

Lin Jarvis, Managing Director di Yamaha Racing, ha dedicato qualche parola sulla nuova livrea: “La moto precedente era perfetta e semplice, mentre che questa del 2023 è più aggressiva e quindi rappresenta bene il nostro obiettivo di lottare per il titolo. È il nostro undicesimo anno insieme a Monster Energy ed il quinto come sponsor principale, l’occasione meritava una nuova livrea”.

Sul palco principale c’era anche Massimo Meregalli, Team Director Yamaha, che ha parlato delle sfide del 2023: “Gli obiettivi per questa stagione sono essere veloci ed evitare errori. Siamo pronti per iniziare ed ovviamente saremo in lotta per il titolo ancora una volta”.

LE PAROLE DEL VICECAMPIONE

Credits: Yamaha Motor Racing Srl

Fabio Quartararo è proiettato verso un anno fondamentale dove punta a tornare ad accarezzare la corona della MotoGP: “La pausa invernale non è andata come aspettavo perché mi sono infortunato durante un allenamento di motocross. Ora mi sento bene e non vedo l’ora di tornare ad allenarmi su due ruote. Abbiamo imparato molte cose dall’anno scorso e questo ci aiuterà a fare un passo avanti. Voglio lottare per il campionato, credo in Yamaha e nel mio Team; quindi, voglio riportare il titolo in casa”.

LE PAROLE DI FRANCO MORBIDELLI

Credits: Yamaha Motor Racing Srl

Il pilota italo-brasiliano si è dimostrato fiducioso in vista del 2023: “Oggi è un nuovo inizio, con un nuovo look. Dicono che quando perdi è quando impari di più, e nel 2022 ho imparato abbastanza. Nell’ultima parte della stagione ho notato dei miglioramenti, ma nel 2023 cercherò la redenzione. C’è un nuovo format di gara (ndr, facendo riferimento alle Sprint Race) che richiederà un po’ di tempo per abituarsi ai piloti e alle squadre, ma lo vedo come un cambiamento positivo perché è qualcosa che piacerà ai fan”.

ANNO NUOVO, VITA NUOVA

Il Team Monster Energy Yamaha MotoGP ha attraversato un mare di difficoltà nel 2022. Ebbene sì, sono arrivati con la lotta aperta per il Mondiale fino all’ultima gara, ma i problemi con la mancata potenza delle M1 sono pesati di più.

Fabio Quartararo è stato l’unico pilota a portare sulle spalle la responsabilità di tutte le moto Yamaha schiarite in griglia. Il francese ha guidato al limite per tutta la stagione una moto che innegabilmente non era all’altezza. Le promesse di Yamaha riguardo motori più potenti e la fiducia sul progetto, avevano convinto Quartararo a rimanere anche nel 2023. Nei primi test a Valencia, il vicecampione ha dichiarato con evidente delusione che il motore non è migliorato, ma è rimasto praticamente uguale alle ultime gare. Solo i prossimi Test a Sepang e Portimão ci diranno se il tempo delle promesse vuote di Yamaha è finito.

Franco Morbidelli, invece, ha chiuso il campionato in 19° posizione con soli 42 punti. Una stagione da incubo che lo ha fatto allontanare da quel 2020 dove chiuse come vicecampione con tre vittorie. La prossima stagione cercherà, soprattutto, costanza e dei risultati che lo riportino al luogo che gli corrisponde come pilota ufficiale Yamaha.

Victoria Ortega Cabrera

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi