L'ultimo sabato della stagione del CIV ci regala due verdetti. Leonardo Zanni vince il titolo PreMoto3 con il 2° posto in gara, mentre con la vittoria in Gara 1 Roberto Farinelli si laurea campione del National Trophy 600. In Moto3 Nicola Fabio Carraro si riprende la leadership della classifica ai danni di Cesare Tiezzi mentre Alfonso Coppola torna alla vittoria in Supersport 300. Maxwell Toth vince Gara 1 della Aprilia RS 660 Cup su Francesco Mongiardo e si presenta con 5 punti di vantaggio all'appuntamento decisivo di domani.

MOTO3: RITORNO CON VITTORIA PER CARRARO

Dopo le fatiche del mondiale Moto3 in sostituzione di Matteo Bertelle, Nicola Fabio Carraro torna in grande stile al CIV per giocarsi il titolo tricolore. Il pilota di SM POS Corse batte di soli 493 millesimi sul traguardo Cesare Tiezzi. Carraro festeggia così la quinta vittoria stagionale e la nuova leadership del campionato: il pilota padovano si presenterà in griglia per Gara 2 domani con 3 lunghezze di vantaggio su Tiezzi. Podio in solitaria per Vicente Pérez Selfa, anche lui di ritorno dal motomondiale in Thailandia. Lo spagnolo ha chiuso la gara a 3" dalla coppia di testa con un comodo vantaggio su Lorenzo Bartalesi, 4°. Cristian Lolli precede Matteo Morri mentre Alessandro Sciarretta, Leonardo Abruzzo, Nicolas Mattia Fruscione e Manuel Margarito chiudono la top 10.

Finiscono invece le speranze di Biagio Miceli in quella che è stata una giornata da dimenticare per il Gresini Racing. Miceli è stato costretto al ritiro a soli due giri dalla fine a causa di un problema tecnico. Il classe 2005, arrivato all'ultimo round del CIV con 15 punti di ritardo da Tiezzi, finisce la propria corsa al titolo tricolore. Per la squadra della famiglia Gresini gara amara anche per Daniel Da Lio, anch'egli ritiratosi a tre giri dalla fine.

Credits: civ.perugiatiming.com

PREMOTO3: LEONARDO ZANNI È CAMPIONE

Giulio Pugliese ha fatto tutto quello che ha potuto portandosi a casa il quarto successo stagionale nel CIV PreMoto3 ad Imola, ma non è bastato. Arrivato all'ultimo appuntamento stagionale a -31 da Leonardo Zanni, il pilota di AC Racing doveva solo vincere e sperare. Proprio Zanni ha chiuso la gara in 3^ posizione portandosi così a casa il primo titolo italiano in carriera. Il classe 2008 ha provato a seguire Pugliese nella prima parte di gara, ma poi si è fatto recuperare da Edoardo Liguori ed ha amministrato. Zanni si è poi portato a casa la seconda piazza a causa dei 6" di penalità di Liguori, che chiude sul podio con soli 416 millesimi di vantaggio su Lorenzo Cavalletto. Massimo Coppa chiude i primi 5 con ben 10" di vantaggio su Matteo Gabarrini. Kgopotso Mononyane, Gabriel Tesini, Luca Agostinelli e Mattia Romito chiudono la top 10.

Credits: civ.perugiatiming.com

SS300: ALFONSO COPPOLA TORNA ALLA VITTORIA

Una gara mozzafiato al CIV Supersport 300 regala la prima vittoria stagionale ad Alfonso Coppola con la Yamaha del VM Racing Team. Il #15 precede sulla linea del traguardo Oscar Nuñez Roldan, che manca ancora una volta la vittoria per soli 180 millesimi. Sul podio anche Emanuele Vocino, che chiude però la propria rincoAlfondosa al titolo nazionale. Nel gruppo di testa sono presenti anche Nikolas Marfurt (4°), che precede Edoardo Colombi e Dorren Loureiro. A chiudere il gruppo in lotta per la vittoria è Leonardo Carnevali: il pilota di Box Pedercini Corse con i 9 punti conquistati pareggia Matteo Vannucci, assente perché in Portogallo. Carnevali, per laurearsi campione del CIV Supersport 300, deve portare a casa almeno un punto in Gara 2. Davide Conte, Filippo Rovelli e Diego Palladino chiudono la top 10.

Credits: civ.perugiatiming.com

NATIONAL TROPHY 600: ROBERTO FARINELLI VINCE ED È CAMPIONE

Con il quarto successo su sei gare disputate Roberto Farinelli si porta a casa il titolo National Trophy 600 ai danni di Nicolò Castellini. Farinelli oltre al titolo regala la doppietta al team Black Flag Motorsport grazie al secondo posto di Marco Marchelluzzo, che precede sul podio Nicola Bernabè. Castellini non riesce a fare meglio del quarto posto pagando un distacco di ben 13" dal vincitore della corsa. Thomas Brianti e Michael Coletti sono rispettivamente 5° e 6° e precedono la prima Yamaha di Lee Doti. Andrea Tucci, Giacomo Mora e Andrea Bolognesi sono i piloti che chiudono i primi 10 classificati.

Credits: civ.perugiatiming.com

APRILIA RS 660 CUP: TOTH VINCE IL BRACCIO DI FERRO CON MONGIARDO

Arrivati all'ultimo round della Aprilia RS 660 Cup a quota 115 punti, Maxwell Toth e Francesco Mongiardo hanno dato spettacolo in Gara 1 a Imola. Il giovane statunitense è stato davanti fin dalla prima curva, per poi essere passato solo all'inizio del penultimo giro dall'avversario. Gli ultimi due giri i contendenti al titolo hanno dato spettacolo superandosi più volte. Mongiardo ha cominciato l'ultimo giro di gara in prima posizione, salvo poi essere superato da Toth alla prima curva. Il #27 si è poi difeso con le unghie e con i denti dal proprio avversario, che non è stato in grado di replicare e si è accontentato della seconda posizione. Il colombiano Pablo Echeverry conquista il secondo podio stagionale in volata su Lorenzo Sommariva. Kaleb De Keyrel è 5° davanti a Yari Favero e Giuseppe De Gruttola. Luca Coccioni, Romeo Chiavini e Leandro Yederson sono i piloti che completano la top 10.

Credits: civ.perugiatiming.com

Valentino Aggio

Leggi anche: CIV | IMOLA, SUPERSPORT, GARA 1: ASSOLO DI MATTEO FERRARI

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi