Anche in quel di Portimão il WorldSBK 2023 trova una condizione estremamente equilibrata nei test, questa volta condotta dal nostrano Michael Rinaldi. Vicinissimi Jonathan Rea e Bautista, Razgatlioglu terzo a 2 decimi

COLPO DI CODA

In una giornata già di per sé positiva, Michael Ruben Rinaldi sorprende i colleghi non accontentandosi del podio (virtuale) di questa prima giornata dei test WorldSBK a Portim​​ão, ma concludendo in testa! Ottimo lavoro per il nostro Michael, che dopo 73 giri di prove stampa un 1’39”639 che sbalza Jonathan Rea dalla posizione di crono più rapido. In generale però, la top5 è tutta molto concentrata: Rea ritarda 61 millesimi da Rinaldi, Alvaro Bautista solo 7 millesimi in più. Dietro di loro Toprak Razgatlioglu stampa un ottimo tempo con entrambe le moto in prova, chiudendo a 2 decimi dal best lap della prima giornata di test.

https://twitter.com/ArubaRacing/status/1620381420178006018

HONDA RISALE

Ottimo lavoro per Andrea Locatelli, che stampa il quinto tempo a tre decimi e mezzo dal capolista. Il “Loca” è questa volta inseguito dalla Honda di Xavi Vierge, che inizia a trovare la quadra in un circuito complicato come l’ottovolante portoghese. Quattro decimi nella prima giornata di test di Portimão sono pochi nel WorldSBK, ma se da un lato nel box Honda possono festeggiare, Lecuona sembra ancora in difficoltà. Il valenciano accusa mezzo secondo dal compagno di squadra, con Lowes a fare meglio di lui con il sesto tempo in 1’40”264. Per le BMW invece questa volta è Garrett Gerloff a condurre il plotone, in ritardo di un secondo dalla Ducati e più veloce di 4 centesimi dal compagno di marca Loris Baz.

DEBUTTO RAPIDO

Tra i debuttanti spicca sicuramente Remy Gardner, che si piazza davanti alle due moto della casa dell’elica. Il già campione Moto2 chiude la top10 di questo day-1 a +1.028 da Rinaldi, che su un tracciato difficile come Portim​​ão ed una moto totalmente diversa dai prototipi non è certamente semplice. Più in difficoltà Danilo Petrucci, a +1.682, ancora peggio Dominique Aegerter a +1.793. In questa occasione ha iniziato il suo percorso di avvicinamento anche Bradley Ray, campione in carica del BSB, che però ancora deve comprendere bene moto e tracciato e chiude a +2.761. Stessa situazione per Lorenzo Baldassarri, ancora decisamente indietro con il lavoro

SUPERSPORT: TRIS ITALIANO

La Supersport di quest’anno ci lascerà sicuramente divertire, e sarà grande vanto per l’Italia. A Portim​​ão è 1-2-3 di piloti nostrani con Bulega al comando davanti a Federico Caricasulo e Raffaele De Rosa, tutti e tre su Ducati. In particolare Niccolò è andato veramente forte, chiudendo la sessione in 1’43”282, a due decimi dalla Superpole 2022 di Dominique Aegerter. Più attardato Yari Montella, sul 44 basso, che deve comprendere le differenze tra la nuova Ducati e la Kawasaki con cui correva nel 2022. Appuntamento domani per la seconda giornata di test WorldSBK a Portim​​ão.

WorldSBK | Test Portimão, Day-1 times

Alex Dibisceglia

Leggi anche: WORLDSBK | TEST JEREZ: AEGERTER MIGLIOR ROOKIE, CON VISTA TOP5

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi