Eastalent-Racing ed Audi  sono i campioni dell'International GT Open, protagonista assoluto della 37ma punta di 'A Ruota Libera'. Simon Reicher /Christopher Haase svettano in quel di Barcellona al termine di un week-end oltremodo interessante, una lotta per il titolo senza esclusione di colpi.

Nel week-end appena concluso sono stati eletti anche i campioni del TCR Europe (Barcellona), della Michelin Le Mans Cup (Portimao) e dell'Intelligent Money British GT Championship (Donington Park). Spazio anche per la NASCAR che ha dato battaglia ad Homestead-Miami con la presenza di Xfinity e Truck Series.

GT Open, Barcellona:  Simon Reicher /Christopher Haase campioni nel finale!

Eastalent-Racing Audi #23 vince il titolo nell'International GT Open al debutto nella serie con Simon Reicher /Christopher Haase. Due emozionanti prove in quel di Barcellona cambiano le sorti della graduatoria assoluta, la coppia citata svetta con 0 punti di margine su Diego Menchaca (Team Motopark Mercedes #17).

Foto. GT Open

Barcellona race-1: Eastalent-Racing Audi #23 vince e ribalta la classifica 

Simon Reicher /Christopher Haase  (Eastalent-Racing Audi #23) hanno vinto la race-1 in Spagna a Barcellona ed hanno conquistato la vetta del campionato. La coppia del team austriaco ha messo tutti in riga al termine di una sfida ricca di colpi di scena, il binomio citato ha primeggiato davanti a  Nicola Marinangeli/Riccardo Agostini (AF Corse Ferrari #51) ed a Pierre Louis Chovet/ Maximilian Paul (Oregon Racing Lamborghini #63).

La seconda metà della sfida non ha riservato particolari colpi a differenza del via, oltremodo concitato. I primi metri hanno infatti tradito Charlie Fagg (Optimum Motorsport McLaren #69), contendente per il titolo che ha dovuto ritirarsi dopo un contatto alla prima frenata con Fabian Schiller (AlManar Racing by GetSpeed Mercedes #77)  e  Yannick Mettler  (CBRX by SPS Mercedes #54). Tutto è stato innescato da Karol Basz (Olimp Racing Audi #777), quinto sullo schieramento di partenza e successivamente sanzionato dalla direzione gara.

Sabato complicato anche per Diego Menchaca (Team Motopark Mercedes #17), altro pilota in lotta per il successo finale che ha perso il primato assoluto dopo una race-1 particolarmente complessa. Il messicano ha infatti subito una penalità per un contatto nel cuore della manifestazione, il portacolori del team tedesco ha anche dovuto scontare 5 secondi extra nella classifica finale dopo un incidente causato da Albert Costa nella prima parte d'azione.

Barcellona race-2: Reicher /Haase vincono con 0 punti di vantaggio

Gli ultimi giri della race-2 di Barcellona del GT Open 2023 sono stati oltremodo concitati. Simon Reicher /Christopher Haase hanno esultato dopo la bandiera a scacchi con 0 punti di scarto su Diego Menchaca (Team Motopark Mercedes #17), tradito dai risultati ottenuti durante la stagione. Il messicano ha perso contro Reicher/Haase, entrambe le line-up citate sono state assenti da un podio che ha visto Dominik Baumann/Mikaeel Pitamber (SPS Automotive Performance Mercedes #20) in vetta davanti a Al Faisal Al Zubair/Fabian Schiller (AlManar Racing by GetSpeed Mercedes #77) ed a Samuel De Haan/Charlie Fagg (Optimum Motorsport McLaren #69). Questi ultimi, nonostante un piazzamento in Top3, non hanno vinto il titolo, sconfitti come l'anno scorso da un secondo contendente per il campionato. Il quinto posto di Reicher è stato infatti sufficiente per la vettura #23 al fine di conquistare il titolo, Audi ha battuto Mercedes che nei due passaggi conclusivi ha provato il tutto per tutto con Albert Costa, presente in aiuto a Diego Menchaca vista l'assenza di Marcos Siebert. In realtà il #17 di Mercedes ha vinto il titolo per qualche secondo, la condanna è arrivata in seguito ad una penalità per Nicola Marinangeli (AF Corse Ferrari #51), sanzionato per aver spinto in testacoda Pietro Perolini (Oregon Team Lamborghini #19). Eastalent-Racing Audi #23 regna quindi a Barcellona dopo un championship decider letteralmente imprevedibile con cinque auto che si sono alternate in testa alla graduatoria assoluta nelle due ore complessive d'azione.

Michelin Le Mans Cup, Portimao: Henrion/Gerbi campioni con Virage sotto la pioggia

Gillian Henrion/Julien Gerbi vincono il titolo nella Michelin Le Mans Cup sotto la pioggia in quel di Portimao. La coppia di Virage #8 si conferma in vetta alla serie e strappa il successo finale nonostante l'assenza di punti nonostante un contatto nella prima metà della prova. https://twitter.com/LeMansCup/status/1716025275656413233 La Ligier #8 ha dovuto arrendersi e perdere la leadership provvisoria dopo un incidente nei primi minuti, Gerbi è precipitato in classifica in seguito ad un contatto causato con Torsten Kratz (Murphy Prototypes #47). Il tedesco ha completamente sbagliato la frenata nel secondo settore, il titolo è stato rimesso in discussione con oltre 1h e 30 da disputare. Il maltempo ha aiutato la causa di Team Virage, squadra che prima di festeggiare ha dovuto valutare il risultato conclusivo di CD Racing #2 e Team Thor #77. Fabien Michal/ Kirill Smal  e Audun Gumundsson/Colin Noble hanno spinto al massimo per poter vincere la sfida di Portimao, l'unico risultato possibile al fine di ribaltare la classifica assoluta.  https://twitter.com/LeMansCup/status/1716011424793698467

La pioggia arresta il campionato, Aston Martin vince in GT

Gli ultimi 20 minuti si sono svolti in regime di bandiera rossa, la pista è diventata quasi impraticabile ed ha costretto la direzione gara a terminare anticipatamente le ostilità. Anthony Wells/ Josh Skelton (Nielsen Racing #7) hanno vinto davanti alla già citata Ligier #2 ed alla seconda vettura di CD Sport #11 di Shahan Sarkissian/Franck Chappard, sanzionata nel finale dopo la bandiera a scacchi con 10 secondi di penalità per non aver rispettato un FCY. Più che mai interessante anche la sfida in GT3 con il successo di Hiroshi Hamaguchi/Vincent Abril (Iron Lynx Lamborghini #63) davanti a  Arnold Robin/Valentin Hasse-Clot (Spirit of Léman Aston Martin #10) ed a Nick Jones/Scott Malvern (Team Parker Racing Porsche #18). La seconda auto citata ha vinto il campionato, semplicemente superiore nel championship decider portoghese. https://twitter.com/LeMansCup/status/1716026125296496681 Spirit of Léman Aston Martin vince in GT3 a meno di un anno dalla vittoria in LMP3. La compagine elvetica si conferma un riferimento della Michelin Le Mans Cup che l'anno prossimo supporterà ancora una volta i vari eventi dell'European Le Mans Series oltre ovviamente alla prestigiosa competizione nel week-end della 24h du Mans.

TCR Europe, Barcellona: Coronel vince la battaglia delle Audi ed è campione

Tom Coronel vince il titolo 2023 nel TCR Europe al termine di un intenso fine settimana in quel di Barcellona. Il 51enne olandese trionfa con Audi e Comtoyou Racing per la prima volta in carriera, abile a respingere ogni ipotetico attacco da parte di Kobe Pauwels.
Foto. TCR Europe

Barcellona race-1: Pauwels vs Coronel per il titolo 

Il primo atto del duello per il titolo tra Pauwels e Coronel si è consumato nella prima competizione. Il belga ha vinto la battaglia contro l'olandese, autore della pole-position che al via non è riuscito a confermarsi in vetta.

Comtoyou Racing Audi ha concluso in parata la race-1 in Catalogna, il francese John Filippi  (Comtoyou Audi) ha completato il podio davanti al nostro Nicola Baldan (Comtoyou Audi). La casa dei Quattro Anelli ha controllato la scena nuovamente senza avversari, una tendenza che continua costantemente dall'opening round di Portimao.

Foto. TCR Europe

Barcellona race-2: Volt vince, Coronel campione 

Ruben Volt (ALM Motorsport Honda) ha fatto la differenza sin da subito, il giovane pilota estone ha approfittato di una sanzione inflitta al leader provvisorio Daniel Tkachenko (Volcano Motorsport  Audi), ucraino che è stato protagonista di una partenza anticipata. I primi minuti della race-2 hanno anche deciso le sorti del TCR Europe con un danno all'Audi di Kobe Pauwels. Il diretto rivale di Tom Coronel per la conquista del titolo ha dovuto alzare prematuramente bandiera bianca, il #34 si è quindi ritrovato tra le mani il trofeo continentale.
Foto. TCR Europe
Il veterano dello schieramento, nonostante un'investigazione rimediata dai commissari per un contatto contro Viktor Davidovski (Comtoyou Audi), ha meritatamente vinto il campionato respingendo al meglio la rimonta del compagno di box John Filippi. Volt ha vinto per la seconda volta in stagione dopo quanto accaduto a Monza, Filippi è arrivato secondo davanti a Viktor Andersson (MA:GP Lynk & Co #10) ed al già citato Coronel, per la prima volta sul tetto del TCR Europe dopo la sconfitta della passata stagione.

British GT Championship, Donington Park: Darren Leung/Dan Harper campioni

Darren Leung/Dan Harper sono i nuovi campioni dell'Intelligent Money British GT Championship dopo una spettacolare finale in quel di Donington Park. Century Motorsport BMW #91 ribalta la graduatori assoluta al termine di un championship decider oltremodo interessante che ha condannato James Cottingham (2 Seas Motorsport Mercedes #4). L'inglese, leader della categoria dopo Brands Hatch e favorito della vigilia, ha dovuto inchinarsi ai diretti rivali in seguito ad una sanzione nella seconda parte d'evento dopo un'infrazione con le bandiere gialle da parte di Phil Ellis. Il pilota ufficiale di Mercedes, chiamato per sostituire lo scozzese Jonny Adam, è precipitato in graduatoria e non ha potuto fronteggiare il ritorno di Century Motorsport BMW #91 https://twitter.com/BritishGT/status/1716082893842214996 La M4 GT3 #91, dopo aver scontato un pesante handicap di tempo dovuto al successo di Brands Hatch, ha iniziato a risalire il gruppo tra il traffico delle GT4 e delle GT3 più lente. Dan Harper è stato semplicemente imprendibile, una risalita incredibile con una serie incredibile di sorpassi in ogni punto del tracciato. Shaun Balfe/ Sandy Mitchell (Barwell Motorsport Lamborghini #78) hanno vinto la manifestazione conclusiva del British GT 2023, la squadra legata al marchio tricolore ha preceduto Harper e Morgan Tillbrook/ Marcus Clutton  (Enduro Motorsport McLaren #77).

NASCAR Xfinity Series, Homestead-Miami: Sam Mayer vince e guarda a Phoenix

Sam Mayer è il primo finalista della NASCAR Xfinity Series dopo un bellissimo successo ad Homestead-Miami. Il #1 di JR Motorsports (Accelerate Pros Talent Chevrolet) ha conquistato la prima gioia in carriera su ovale, indubbiamente una delle più importanti della propria carriera. https://twitter.com/NASCARonNBC/status/1715849638601744793 L'americano potrà ora concentrarsi sull'atto conclusivo della categoria dopo aver respinto nel finale ogni ipotetico attacco da parte della Mustang #98 di Riley Herbst (Monster Energy Ford). I due hanno fatto la differenza nei giri conclusivi, John Hunter Nemechek (Pye Barker Fire & Safety Toyota #20) non ha potuto fronteggiare i rivali. Il portacolori di Joe Gibbs Racing resta ancora non certo di un pass per Phoenix, lo statunitense dovrà lottare contro Cole Custer, Austin Hill, Justin Allgaier, Sheldon Creed, Chandler Smith e Sammy Smith. Settimana prossima l'Elimination Race del Round of 8 nell'impegnativa pista di Martinsville in cui letteralmente tutto può succedere.

NASCAR Truck Series, Homestead-Miami: Hocevar vince e raggiunge il 'Championship 4' con Heim, Enfinger e Rhodes

Carson Hocevar vince a Homestead-Miami e stappa un posto nel 'Championship 4' della NASCAR Truck Series. L'americano ottiene un biglietto per contendersi il titolo nella spettacolare location di Phoenix, il #42 di Niece Motorsports (Worldwide Express Chevrolet) ha fatto la differenza imponendosi davanti a Corey Heim #11 e Ben Rhodes #99.

L'alfiere di TRICON Garage (Thompson Pipe Group Toyota), già sicuro della finale grazie alla vittoria di Talladega ed il portacolori di ThorSport Racing (Campers Inn RV Ford) saranno parte dell'ultimo atto dei Playoffs in compagnia di Grant Enfinger (GMS Racing Chevrolet #23).

https://twitter.com/NASCARONFOX/status/1715791555334697188

Niente da fare, invece, per Ty Majeski (ThorSport Racing #98), Brad Perez (Young's Motorsports #2), Christian Eckes (McAnallyHilgemannRcng #19) e Zane Smith (Front Row Motorsports #38), vincitore del titolo lo scorso anno che dovrà cedere il proprio trono ad un nuovo protagonista.

Tra due week-end l'epilogo in Arizona a Phoenix, una competizione da non perdere. Ricordiamo che il titolo è assegnato al primo che arriva al traguardo, indipendentemente dalla posizione d'arrivo degli altri avversari.

Nella prossima puntata...

Oltre ai campionati già citati spazio alla Porsche Carrera Cup Italia che si concluderà in quel di Imola. Ci sarà anche il Supercars Championship dalla Gold Coast, mentre purtroppo non potremo commentare la prima edizione della 6h di Roma riservata alle GT4, appuntamento indetto da SRO che purtroppo è stato cancellato per 'problemi organizzativi'.

Da giovedì, invece, sarà possibile anche festeggiare la Ferrari al Mugello con le Finali Mondiali. La Toscana sarà protagonista nuovamente la conclusione dei vari campionati Regionali della Rossa e per la grande festa di fine anno per onorare al meglio l'impresa di giugno in quel di Le Mans.

Luca Pellegrini

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi