La Formula Regional Middle East fa il suo esordio assoluto sul circuito di Kuwait City, dopo due settimane dal round 1. Gara 1, iniziata con qualche minuto di ritardo, vede come vincitore dietro safety car Dino Beganovic seguito da Andrea Kimi Antonelli e Taylor Barnard.

Contatti decisivi

Una gara 1 di FRMEC in Kuwait che ha messo a dura prova i piloti a causa del forte vento. Già al primo giro in curva 2, un doppio contatto ha portato all'uscita di 7 vetture, tra cui Durksen che era riuscito a conservare la prima posizione al via. Ulteriore contatto negli ultimi minuti tra Dufek e Montoya, con quest'ultimo costretto al ritiro, che ha portato alla chiusura della gara sotto regime di safety car, complice anche il problema alla vettura di Camara che era riuscito a restare in pista nonostante l'incidente al primo giro.

Quest'ultima vicenda ha reso il finale di gara rocambolesco. Come abbiamo visto, con l'uscita di scena di Montoya la safety car è diventata la protagonista. Fatto assai curioso è avvenuto prima del giro finale: era stata indicata l'uscita della safety car con Beganovic che stava già avviando le manovre di ripartenza compattando il gruppo per poi lanciarsi, quando il tentativo è stato abortito. Gara terminata sotto regime di safety car e l'incredulità degli spettatori, e non solo. Questo perché solo al termine della gara, attraverso gli highlights, è giunta la notizia del ritiro di Camara (motivo per il quale non vi è stata la ripartenza).

Un fatto insolito che ha reso la gara ancora più adrenalinica, nonostante il finale dall'amaro in bocca.

Duello al vertice

La bagarre al primo giro ha portato Beganovic a risalire dalla nona alla testa della corsa, conservata fino alla fine grazie alla safety car. Il setup più scarico della vettura, infatti, ha fatto sì che lo svedese ottenesse un buon tempo nel primo settore, con Antonelli, invece, che guadagnava nei settori guidati. I decimi di vantaggio nei giri veloci non hanno però avvicinato l'italiano abbastanza da tentare il sorpasso. Ottima gara del terzo classificato Barnard, che alla prima ripartenza riesce a superare Montoya consolidando la sua posizione giro dopo giro.

Italiani in gara

Antonelli, nonostante cercasse la prima vittoria, porta a casa un secondo posto prezioso per il campionato. Gara praticamente mai iniziata per Minì e Braschi, vittime incolpevoli degli incidenti al primo giro e costretti così al ritiro. Il pilota del team Hitech dovrà attendere gara 2 per cercare il riscatto dopo una prima tappa in salita. Da segnalare invece la buona gara di Maschio, il quale dall'ultimo posto è risalito in decima posizione.

Ordine di arrivo

Ecco l'ordine di arrivo della top 10:
Crediti foto: account social Formula Regional Middle East Championship
Appuntamento con gara 2 di FRMEC in Kuwait a domani ore 8:45 sempre con LiveGP.it! https://twitter.com/LiveGPit/status/1618918729378861057?t=YrlTK_f115FSwR4oPpL56g&s=19 Anna Botton

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi