Ferrari si prepara per continuare a Monza la festa di Le Mans. La Rossa approda nel tracciato di casa davanti ai propri tifosi, le 499p provano a confermarsi davanti a tutti nel quinto appuntamento del FIA World Endurance Championship 2023.

Cresce l’attesa per l’ultima competizione europea del campionato, una prova che ci darà un’indicazione chiara sulle chance del brand italiano di conquistare il titolo del mondo dopo il leggendario successo sul ‘Circuit della Sarthe’.

Toyota resta davanti a tutti nella graduatoria assoluta, Ryo Hirakawa/Sébastien Buemi/Brendon Hartley #8 sono virtualmente leader della classifica con 107 punti all’attivo contro gli 82 di Alessandro Pier Guidi/James Calado/Antonio Giovinazzi  (Ferrari AF Corse #51).

I vincitori della 24h Le Mans inseguono i nipponici che dopo aver perso la prova più importante del calendario potrebbero alzare bandiera bianca anche a Monza. Tutto resta ancora aperto, mancano infatti ancora diverse ore in pista prima della conclusione della stagione agonistica.

Fondamentale per la Ferrari restare davanti alla Toyota #8, auto che sicuramente lavorerà di squadra con la #7 di Kamui Kobayashi/José Maria Lopez/Mike Conway. Situazione simile in casa Ferrari con la 499p #50 di Nicklas Nielsen/Miguel Molina/Antonio Fuoco pronta per supportare la gemella nell’appassionante rincorsa al titolo 2023, un risultato che si unirebbe alla perfezione con una vittoria che vale più di tutto.

Antonio Giovinazzi: "L'obiettivo è ora contendersi il titolo in Bahrain"

Alla vigilia delle qualifiche odierne e soprattutto della sfida di domani abbiamo avuto modo di poter parlare con Antonio Giovinazzi. Il pugliese ha dichiarato: "Nelle prime gare abbiamo avuto dei problemi con il degrado delle gomme, ci siamo focalizzati molto sul risolvere ogni questione. Vedremo cosa accadrà in questa pista, simile a Le Mans. Ci siamo riportati in bagarre per il campionato dopo il risultato ottenuto in Francia, l’obiettivo è di portare la lotta per il titolo all’epilogo in Bahrain".

Il nativo di Martina Franca ha continuato dicendo: "Correre su quel tracciato è sempre unico, lo fu anche nel 2018 quando ho corso con la GT. Ovviamente quest’anno tutto è stato differente, mi sono goduto ogni singolo momento di un’esperienza speciale. Ogni volta che ero in auto non volevo scendere, con queste specifiche auto è veramente una goduria poter guidare questi prototipi".

L'ex protagonista del Mondiale di F1 ha continuato dicendo: "Negli ultimi giorni mi sono rivisto gran parte della gara, è stato molto bello vedere quanto è successo negli stint in cui ho dormito o in cui non sono riuscito a seguire. In ogni caso credo che stiamo vivendo qualcosa di impensabile, dopo un anno d’azione con la 499P siamo orgogliosi dei risultati ottenuti".

Il #51 del FIA WEC ha concluso elogiando l'ottimo lavoro di tutto il costruttore italiano che in poco tempo ha saputo sviluppare al meglio l'auto e riportarsi tra i migliori nonostante la poca esperienza tra i prototipi. "La macchina è cambiata completamente rispetto al debutto di Fiorano dello scorso luglio. Siamo stati tutti perfetti, in poche settimane siamo riusciti a colmare il gap che avevamo con dei rivali che corrono da molto più tempo rispetto a noi".

Da Monza - Luca Pellegrini

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi